Call to Arms (Saxon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Call to Arms
Artista Saxon
Tipo album Studio
Pubblicazione giugno 2011
Durata 43:38
Dischi 1
Tracce 11
Genere Heavy metal
Etichetta Militia Guard Music, UDR, EMI
Produttore Biff Byford, Toby Jepson
Saxon - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2013)

Call to Arms è il diciannovesimo album in studio del gruppo musicale heavy metal britannico Saxon, pubblicato nel 2011.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è stato registrato presso i Chapel Studios nel Lincolnshire e presso gli Electric Studios di Brighton. È stato pubblicato tra il 3 e il 10 giugno 2011 in tutta Europa e nel settembre dello stesso anno negli Stati Uniti.

Alle registrazioni del disco ha preso parte anche il tastierista Don Airey, conosciuto come membro dei Deep Purple.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Hammer of the Gods – 4:23
  2. Back in 79 – 3:28
  3. Surviving Against the Odds – 2:59
  4. Mists of Avalon – 5:02
  5. Call to Arms – 4:28
  6. Chasing the Bullet – 4:14
  7. Afterburner – 3:06
  8. When Doomsday Comes – 4:29
  9. No Rest for the Wicked – 3:09
  10. Ballad of the Working Man – 3:48
  11. Call to Arms (Orchestral Version) – 4:28

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal