Calendario nordcoreano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un calendario Juche del 2010.

Il calendario della Repubblica Popolare Democratica di Corea, più comunemente noto come calendario nordcoreano o calendario Juche, dal nome dell'ideologia su cui si fonda la politica nordcoreana, è il sistema di numerazione dell'anno utilizzato in Corea del Nord.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il calendario Juche venne introdotto nel 1997 ed è basato sulla data di nascita di Kim Il-sung, il 15 aprile 1912. Tale anno di nascita rappresenta l'anno Juche 1 e il sistema funziona da qui in avanti. Non vi è un anno Juche 0. Il calendario Juche mantiene i mesi e i giorni tradizionali del calendario gregoriano. Perciò, per calcolare un anno Juche da un anno gregoriano dopo il 1912, basta semplicemente sottrarre 1911. Il calendario Juche ha ufficialmente sostituito il calendario gregoriano come calendario civile in Corea del Nord il 9 settembre 1997.[2]

Esempi
Anno Juche Anno gregoriano Anno Dangun Evento
1 1912 4245 Nascita di Kim Il-sung
31 1942 4275 Nascita di Kim Jong-il
37 1948 4281 Fondazione della Corea del Nord
38 1949 4282 Fondazione del Partito del Lavoro di Corea
42 1953 4286 Fine Guerra di Corea e Accordo di armistizio coreano
71 1982 4315 Costruzione della Torre Juche, costruita per commemorare il settantesimo compleanno di Kim Il-sung
73 1984 4317 Nascita di Kim Jong-un
83 1994 4327 Morte di Kim Il-sung
86 1997 4330 Introduzione del calendario Juche
100 2011 4344 Centesimo anno Juche e morte di Kim Jong-il
107 2018 4351 Primo incontro tra i Capi di Stato degli Stati Uniti e della Corea del Nord
110 2021 4354 Anno corrente

In molte occasioni, in utilizzi non coreani, l'anno Juche è scritto dopo l'anno gregoriano, ad esempio 26 aprile 2020 (Juche 109). Ad ogni modo, molte delle fonti di stato ufficiali pongono l'anno gregoriano dopo l'anno Juche, ad esempio 26 aprile Juche 109 (2020).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) 北朝鮮で高コスパ土産として人気のカレンダー3種類を徹底解析, su koreaworldtimes.com, 31 marzo 2019. URL consultato il 21 marzo 2021.
  2. ^ (JA) Juche was available in Korea, su kcna.co.jp (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2015).
Corea del Nord Portale Corea del Nord: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Corea del Nord