Calcio a 5 (FIFA)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Calcio a 5, è la traduzione italiana del termine football five, uno sport simile al futbol de salon così definito a partire dal secondo dopoguerra in Sud America, ma che è stato messo a punto e sviluppato dalla FIFA dalla metà degli anni 1980 in poi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente chiamato football five per distinguerlo dal sudamericano futbol de salon, fu ideato dalla FIFA nella prima metà degli anni ottanta per ottenere una versione indoor del gioco del calcio a 5. Con il passare del tempo la federazione mondiale, attraverso le federazioni continentali e quelle nazionali, soprattutto al di fuori del Sudamerica ed in Brasile, è riuscita a far prevalere questa versione rispetto alla versione sudamericana: alla fine del decennio assorbì la Federacion Internacional de Futbol de Salon (FIFUSA) prendendo ad organizzare manifestazioni mondiali e continentali sul modello del calcio a 11.

Sebbene la decisione della FIFA abbia ingenerato proteste soprattutto nelle federazioni sudamericane, e persino una scissione con la creazione della AMF Asociacion Mundial de Futbol de Salon, attuale custode del calcio a 5 nel modello precedente, la FIFA ha avuto il merito di esportare il calcio a 5 in tutto il mondo, con la creazione di campionati continentali e nazionali in tutto il mondo. La federazione internazionale ha anche avviato l'iter per far entrare il calcio a 5 tra gli sport olimpici. Il calcio a 5 è stata una delle discipline presenti ai giochi panamericani di Rio de Janeiro del 2007.

Regole[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Regole del gioco del calcio a 5.

Le regole ufficiali del gioco del calcio a 5 (in inglese Futsal Laws of the Game, Regole del Gioco) sono 17 e sono pubblicate dalla FIFA [1].

La regola principale che differenzia questo sport rispetto al calcio è che non vi è il fuorigioco, le rimesse laterali vengono effettuate con i piedi ed è possibile operare un numero illimitato di sostituzioni.[2] Inoltre, contrariamente a quanto avviene nel calcio, in ognuno dei due tempi di gioco ogni squadra può richiedere un time-out di un minuto.[3][4].

Diversa è anche la gestione dei falli: le infrazioni sono principalmente le stesse del calcio ma, similmente a quanto avviene per esempio nel basket, dal sesto fallo commesso in un solo tempo viene accordato un tiro libero diretto senza la possibilità di formare una barriera.[5]

Le regole base sono da applicarsi a tutti i livelli del calcio a 5, anche se sono consentite alcune modifiche a dimensioni del terreno di gioco, dimensione peso e materiale del pallone, dimensioni delle porte, durata dei periodi di gioco e numero delle sostituzioni per partite tra giocatori con meno di 16 anni, donne, calciatori veterani (oltre i 35 anni) o portatori di handicap, a patto che vengano rispettati i principi fondamentali del gioco. Altre modifiche, invece, devono avere il consenso dell'IFAB.

Le odierne 17 regole riguardano:[6]

In aggiunta alle 17 regole, contribuiscono a regolamentare il gioco del calcio le norme aggiuntive del regolamento e anche numerose decisioni dell'IFAB e altre direttive. Inoltre non è una regola, ma una modalità di comportamento definita fondamentale per il gioco del calcio, il fair play, per il quale la FIFA ha creato una campagna d'informazione[7] e stilato un codice di condotta.[8]

Una partita di calcio a 5, che dura 40 minuti si disputa in due tempi di 20 minuti effettivi ciascuno,[3] si svolge sotto il controllo di due arbitri, che hanno «la piena autorità necessaria per far osservare le Regole del Gioco nell'ambito della gara che è chiamato a dirigere»[9] e le cui decisioni sono inappellabili.[10]

Ranking[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 25 settembre 2016.[11]

# Nazione Punti
1 Brasile Brasile 1915
2 Spagna Spagna 1891
3 Russia Russia 1782
4 Argentina Argentina 1630
5 Italia Italia 1630
6 Iran Iran 1624
7 Portogallo Portogallo 1590
8 Ucraina Ucraina 1471
9 Kazakistan Kazakistan 1465
10 Azerbaigian Azerbaigian 1454
11 Paraguay Paraguay 1389
12 Slovenia Slovenia 1373
13 Colombia Colombia 1362
14 Giappone Giappone 1359
15 Thailandia Thailandia 1358
16 Serbia Serbia 1355
17 Croazia Croazia 1326
18 Rep. Ceca Rep. Ceca 1291
19 Costa Rica Costa Rica 1289
20 Egitto Egitto 1283

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Futsal Laws of the Game 2010/2011 (PDF), FIFA.com. URL consultato il 27 marzo 2012.
  2. ^ (EN) Futsal Laws of the Game 2010/2011 (PDF), FIFA.com. URL consultato il 27 marzo 2012.
  3. ^ a b Regola 8 - Durata della gara (PDF), FIGC.it, p. 36. URL consultato il 23 gennaio 2011.
  4. ^ (ES) Futsal - Reglas del Juego, AMFutsal.com.py. URL consultato l'8 gennaio 2010.
  5. ^ Regola 14 - Falli cumulativi (PDF), FIGC.it, p. 74. URL consultato il 23 gennaio 2011.
  6. ^ Regolamento del Calcio a 5, p. 8
  7. ^ (EN) FIFA Fair Play, FIFA.com. URL consultato il 2 settembre 2010.
  8. ^ (EN) Fair Play Code, FIFA.com. URL consultato il 2 settembre 2010.
  9. ^ Regolamento del Calcio a 5, p. 28
  10. ^ Regolamento del Calcio a 5, p. 29
  11. ^ Futsal World Ranking

Argomenti correlati[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio