Caffelatte (programma televisivo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caffelatte
PaeseItalia
Anno19871990
Generecontenitore, per bambini
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreVitamina (voce di Pietro Ubaldi), Roberto Ceriotti, Carlotta Pisoni Brambilla
Casa di produzioneAlessandra Valeri Manera (per RTI)
Rete televisivaCanale 5 (1987–1988)
Italia 1 (1988–1990)

Caffelatte è stato un programma televisivo italiano di genere contenitore di cartoni animati in onda nella prima mattina dal 21 marzo 1987 al 29 giugno 1990, per la prima stagione su Canale 5 prima di Buongiorno Italia e per le due successive su Italia 1.

Il conduttore principale era la mascotte Vitamina, una cornacchia-maschio di colore azzurro con un ciuffo uguale a quello del pupazzo Uan di Bim Bum Bam, ma blu anziché viola, strutturata fisicamente come Uan e doppiata da Pietro Ubaldi, che veniva affiancata sporadicamente da Roberto Ceriotti e Carlotta Pisoni Brambilla. Già nel corso della prima stagione il programma si era trasformato in un semplice contenitore senza conduzione, e la sigla di apertura dell'anno precedente veniva usata anche in chiusura.

Tra i cartoni animati più trasmessi all'interno del programma ci furono i Puffi (la serie con John & Solfami), Chobin, il principe stellare, Bun Bun, Il mago di Oz e Lucy May. Durante le vacanze estive e quelle natalizie la trasmissione non andava in onda, lasciando spazio ai cartoni animati oppure ad altri programmi.

Nella stagione televisiva 19901991 il programma fu sostituito dal nuovo contenitore Ciao Ciao Mattina.

Fino al 2013, col nome Caffelatte, veniva indicata la fascia pubblicitaria del mattino di Italia 1 nei listini di Publitalia '80.

La sigla[modifica | modifica wikitesto]

La sigla del programma è stata scritta da Alessandra Valeri Manera e Augusto Martelli e cantata dai Piccoli Cantori di Milano con Vitamina (voce di Pietro Ubaldi).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione