Cadmo di Mileto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cadmo di Mileto (Mileto, ... – ...) è stato uno storico greco antico probabilmente vissuto nel VI secolo a.C..

Le fonti relative alla sua vita e alla sua personalità sono assai poche ed incerte; secondo la Suida era figlio di un certo Pandione di Mileto e fu il primo a scrivere opere in prosa:[1] a lui è attribuita La colonizzazione di Mileto e di tutta la Ionia, in quattro libri, andata perduta. Secondo alcune fonti fu il primo ad importare in Grecia l'alfabeto inventato dai Fenici[2] e come tale è ricordato anche in un epigramma del filosofo stoico Zenodoto.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Suida, κ 22 Adler; cfr. Suida, φ 214 Adler, che ricorda altre fonti secondo cui fu invece Ferecide di Siro il primo prosatore.
  2. ^ Suida, κ 21, 22 Adler.
  3. ^ Diogene Laerzio, VII, 30; cfr. Suida, κ 21 Adler.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN34843459 · GND: (DE102383448