Cadash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Cadash
Titolo originale Kadasshu
Sviluppo Taito
Pubblicazione Taito
Data di pubblicazione 1989
Genere Videogioco di ruolo, Azione, Piattaforme
Tema Fantasy
Modalità di gioco fino a 4 giocatori in contemporanea
Piattaforma Arcade, Sega Mega Drive, PC Engine
Specifiche arcade
Periferica di input joystick, 2 pulsanti

Cadash (カダッシュ Kadasshu?) è un videogioco arcade di genere RPG (per essere più precisi, action RPG) prodotto dalla Taito nel 1989. Oltre ad essere uno dei pochi RPG mai prodotti per il mercato dei coin-op, il gioco consente anche di far partecipare fino a quattro giocatori in contemporanea collegando fra loro due cabinati. Escludendo questa opzione è comunque possibile giocare fino a due contemporaneamente.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La trama di Cadash è molto semplice: il malvagio mago Baarogue rapisce Sarasa, l'unica figlia del re di Deerzar, e fa precipitare il regno nel caos. Quattro avventurieri (un guerriero, un mago, una sacerdotessa e un ninja) promettono al sovrano di salvare la principessa e riportare la pace a Deerzar.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Cadash è in sostanza un gioco d'azione con semplici elementi da gioco di ruolo: sconfiggere i nemici elargisce punti esperienza che se accumulati a sufficienza permettono al giocatore di salire di livello, migliorando così le sue caratteristiche di forza, agilità e resistenza (e nel caso del mago e della sacerdotessa, permettendo loro di imparare nuovi incantesimi). L'eliminazione dei nemici fornisce anche una certa quantità di denaro, da spendere nei negozi oppure negli alberghi, in cui dormire per ripristinare energia e punti magia.

Dato che il gioco originariamente era in formato coin-op, l'interfaccia delle sezioni GDR è molto semplice per permettere al giocatore di fare tutto con soli due pulsanti (salto/attacco): un pulsante è utilizzato per parlare con le varie persone che si incontrano nelle città visitate e per scegliere gli oggetti da acquistare nei negozi, l'altro per interrompere il discorso. Il menu che indica lo status del personaggio appare su schermo solo se si sta immobili per qualche secondo, mentre il menu completo (con statistiche più precise e l'indicazione degli oggetti posseduti in quel momento) appare solo quando si entra in una porta o si attraversa uno dei portali che collegano le varie aree del gioco.

Il fattore tempo è molto importante: è nell'interesse dei gestori che la partita non si possa protrarre all'infinito, per cui viene dato un tempo limite entro cui completare le varie missioni. Il tempo si può aumentare in tre modi: entrando in un portale di collegamento (il timer si resetta e riparte dal tempo limite previsto per la nuova area), acquistando un particolare oggetto (clessidra) nei negozi oppure utilizzando un incantesimo che la sacerdotessa impara a un livello avanzato. Lo scadere del timer non causa la morte istantanea, ma l'apparizione di un nemico indistruttibile e ostinato che causa invariabilmente la sconfitta del giocatore.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Descrizione dei quattro personaggi selezionabili.

  • Guerriero: il personaggio fisicamente più forte e resistente, ma anche il più lento e meno agile. Nelle fasi iniziali di gioco si dimostra il personaggio con cui è più facile procedere, grazie alla facilità con cui elimina i nemici e sale di livello, ma più avanti la sua mancanza di agilità e di armi da lancio si dimostrano un handicap. Il guerriero è anche il personaggio più accessoriato, potendo acquistare un buon numero di armature, spade e scudi.
  • Mago: il classico stregone anziano con mantello e bastone magico, è il personaggio con minore resistenza ed è anche discretamente lento, tuttavia possiede un buon numero di incantesimi offensivi, alcuni di essi anche a ricerca, inoltre i suoi punti magia si rigenerano autonomamente. Uno dei bastoni che può acquistare gli permette di lanciare automaticamente il suo incantesimo base (fireball).
  • Sacerdotessa: l'unica donna del gruppo ha tutte le caratteristiche medie, tuttavia possiede diverse caratteristiche che l'avvantaggiano rispetto agli altri. I suoi incantesimi sono tutti curativi o difensivi, più avanti impara anche un incantesimo che le permette di aumentare il tempo a disposizione e inoltre la sua arma, una palla con catena, causa doppio danno ai nemici.
  • Ninja: il personaggio più rapido e che salta di più, utilizza solo armi da lancio (shuriken, kunai ecc.) e ha forza e resistenza medie. Tra tutti però è forse quello che impiega più tempo a salire di livello.

Trucchi e Tecniche[modifica | modifica sorgente]

  • È possibile avviare il gioco in modalità Debug, dove si possono scegliere il denaro iniziale, l'esperienza, ecc ... :
    • si resetta il gioco;
    • quando compare la scritta "Service Switch Error Message" si deve, nell'ordine, premere tre volte il tasto "1P", resettare la macchina e premere una volta il tasto "1P";
    • successivamente si inserisce il credito e si sceglie il personaggio: prima di cominciare a giocare si entra nella modalità Debug.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Esistono versioni del gioco tradotte in italiano, francese e tedesco, anche se con qualche errore.
  • È uno dei rari giochi in cui i crediti con i nomi dei programmatori e dei realizzatori non appaiono soltanto una volta finito il gioco, ma durante la sequenza dimostrativa introduttiva, dove compaiono sopra immagini del rapimento della principessa.
  • Nella versione per Megadrive gli unici personaggi presenti sono il guerriero e il mago.
  • Nell'accumulare soldi non si possono avere più di 60.000 ori (golds).
  • La versione statunitense e quella giapponese appaiono più difficili rispetto ai porting europei:
    • l'erba medica utile a recuperare l'energia persa costa 200G invece di 20G;
    • ogni giocatore può portare con sé un massimo di quattro tra erbe mediche ed antidoti invece che otto;
    • alcuni incantesimi della sacerdotessa sono depotenziati, in particolare la barriera protettiva e l'estensione del tempo limite;
    • gli ostelli utili al recupero dell'energia diventano progressivamente molto più costosi rispetto all'aumento di prezzo che hanno nelle versioni europee, arrivando a costare anche 60.000G, ovvero il limite massimo di denaro che si può conservare;
    • l'amuleto del drago dona al giocatore solamente 10.000G, mentre nelle versioni europee porta il denaro al limite massimo di 60.000G.
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi