CEV Champions League (pallavolo maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
CEV Champions League
SportVolleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
TipoClub
FederazioneCEV
ContinenteEuropa
OrganizzatoreCEV
CadenzaAnnuale
AperturaOttobre
ChiusuraMaggio
Partecipanti34
FormulaFase di qualificazione
Fase a gironi
Fase a eliminazione diretta
Finale
Storia
Fondazione1959
DetentoreRussia Zenit-Kazan
Record vittorieURSS/Russia CSKA Mosca (13)
Edizione in corsoCEV Champions League 2018-2019

La CEV Champions League (it. Lega dei Campioni CEV) è la massima competizione europea per club di pallavolo maschile ed è organizzata dalla Confédération Européenne de Volleyball (CEV).

La competizione si svolge ininterrottamente dal 1959, e le nazioni che vantano il maggior numero di trofei sono l'Italia e l'Unione Sovietica.

Denominazione[modifica | modifica wikitesto]

  • 1959 - 2000: Coppa dei Campioni
  • 2000 - 2008: European Champions League
  • 2008 - : CEV Champions League

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'idea di organizzare una competizione che mettesse di fronte le più forti squadre del continente venne alla Federazione pallavolistica della Romania, che nel 1958 sottopose questa proposta alla FIVB.

La prima edizione si tenne nel 1960, e per le prime cinque edizioni la competizione prevedeva una serie di incontri ad eliminazione diretta con il sistema di knock out. Anche la sfida finale consisteva in un doppio incontro giocato nelle città delle squadre finaliste.

Dal 1965 al 1971 venne introdotta una nuova regola per la sfida finale: essa prevedeva che in caso di vittoria alternata delle due formazioni, un terzo e decisivo incontro si sarebbe disputato su campo neutro.

Negli anni successivi, fino ai giorni nostri, avvennero numerosi cambi di regolamento per la disputa delle fasi preliminari, mentre è rimasta invariata dal 1971 al 2018 l'assegnazione del trofeo con la formula della Final Four, dove le quattro squadre finaliste si incontrano per le semifinali e le finali in una due giorni su campo unico. A partire dall'edizione 2018-19 la Final Four è stata sostituita da un turno di semifinale ad eliminazione diretta con gare d'andata e ritorno e da una Grand Finale in gara unica disputata su campo neutro, nella stessa sede dell'atto finale della competizione femminile.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Podio
Anno Sede finali Campione Seconda Terza
Dal 1959 al 2000 la competizione è denominata Coppa dei Campioni
1959-60
Dettagli
URSS Mosca
Romania Bucarest
URSS CSKA Mosca Romania Rapid Bucarest -
1960-61
Dettagli
URSS Mosca
Romania Bucarest
Romania Rapid Bucarest URSS CSKA Mosca -
1961-62
Dettagli
URSS Mosca
Romania Bucarest
URSS CSKA Mosca Romania Rapid Bucarest -
1962-63
Dettagli
URSS Mosca
Romania Bucarest
Romania Rapid Bucarest URSS CSKA Mosca -
1963-64
Dettagli
Germania Est Lipsia
Jugoslavia Zagabria
Germania Est Leipzig Jugoslavia HAOK Mladost -
1964-65
Dettagli
Belgio Bruxelles[1] Romania Rapid Bucarest Bulgaria Minyor Pernik -
1965-66
Dettagli
Romania Bucarest Romania Dinamo Bucarest Romania Rapid Bucarest -
1966-67
Dettagli
Romania Bucarest Romania Dinamo Bucarest Romania Rapid Bucarest -
1967-68
Dettagli
Belgio La Louvière[1] Cecoslovacchia Brno Romania Dinamo Bucarest -
1968-69
Dettagli
Bulgaria Sofia
Romania Bucarest
Bulgaria CSKA Sofia Romania Steaua Bucarest -
1969-70
Dettagli
URSS Alma-Ata
Cecoslovacchia Brno
URSS Burevestnik Alma-Ata Cecoslovacchia Brno -
1970-71
Dettagli
Belgio Bruxelles[1] URSS Burevestnik Alma-Ata Cecoslovacchia Brno -
1971-72
Dettagli
Belgio Bruxelles Cecoslovacchia Brno Paesi Bassi AMVJ Italia VV.F. Ruini Firenze
1972-73
Dettagli
Paesi Bassi Deurne URSS CSKA Mosca Polonia Rzeszów Cecoslovacchia Ruda Hvezda Prague
1973-74
Dettagli
Francia Parigi URSS CSKA Mosca Romania Dinamo Bucarest Germania Est Leipzig
1974-75
Dettagli
Paesi Bassi Amstelveen URSS CSKA Mosca Germania Est Leipzig Bulgaria Slavia Sofia
1975-76
Dettagli
Belgio Bruxelles Cecoslovacchia Dukla Liberec Bulgaria Slavia Sofia Jugoslavia Spartak Subotica
1976-77
Dettagli
Finlandia Pieksämäki URSS CSKA Mosca Romania Dinamo Bucarest Bulgaria CSKA Sofia
1977-78
Dettagli
Svizzera Basilea Polonia Płomień Milowice Paesi Bassi Corbulo Cecoslovacchia Odolena Voda
1978-79
Dettagli
Belgio Bruxelles Cecoslovacchia VKP Bratislava Romania Steaua Bucarest Polonia Płomień Milowice
1979-80
Dettagli
Turchia Ankara Italia Pallavolo Torino Cecoslovacchia VKP Bratislava Turchia Eczacıbaşı
1980-81
Dettagli
Spagna Palma di Maiorca Romania Dinamo Bucarest URSS CSKA Mosca Polonia Gwardia Varsavia
1981-82
Dettagli
Francia Parigi URSS CSKA Mosca Italia Pallavolo Torino Romania Dinamo Bucarest
1982-83
Dettagli
Italia Parma URSS CSKA Mosca Francia Cannes Italia Parma
1983-84
Dettagli
Svizzera Basilea Italia Parma Jugoslavia HAOK Mladost Cecoslovacchia Dukla Liberec
1984-85
Dettagli
Belgio Bruxelles Italia Parma Jugoslavia HAOK Mladost Bulgaria CSKA Sofia
1985-86
Dettagli
Italia Parma URSS CSKA Mosca Italia Parma Paesi Bassi Martinus
1986-87
Dettagli
Paesi Bassi Hertogenbosch URSS CSKA Mosca Italia Panini Modena Paesi Bassi Martinus
1987-88
Dettagli
Francia Lorient URSS CSKA Mosca Italia Panini Modena Paesi Bassi Martinus
1988-89
Dettagli
Grecia Il Pireo URSS CSKA Mosca Italia Panini Modena Jugoslavia Vojvodina
1989-90
Dettagli
Paesi Bassi Amstelveen Italia Panini Modena Francia Fréjus Spagna Pòrtol
1990-91
Dettagli
Italia Modena URSS CSKA Mosca Italia Parma Italia Panini Modena
1991-92
Dettagli
Grecia Il Pireo Italia Porto Ravenna Grecia Olympiakos Russia CSKA Mosca
1992-93
Dettagli
Grecia Il Pireo Italia Porto Ravenna Italia Parma Grecia Olympiakos
1993-94
Dettagli
Belgio Bruxelles Italia Porto Ravenna Italia Parma Belgio Zellik VB
1994-95
Dettagli
Austria Vienna Italia Treviso Italia Porto Ravenna Grecia Olympiakos
1995-96
Dettagli
Italia Bologna Italia Daytona Modena Germania ASV Dachau Jugoslavia Vojvodina
1996-97
Dettagli
Austria Vienna Italia Daytona Modena Belgio Noliko Maaseik Croazia HAOK Mladost
1997-98
Dettagli
Jugoslavia Novi Sad Italia Daytona Modena Spagna Almería Francia Paris
1998-99
Dettagli
Spagna Almería Italia Treviso Belgio Noliko Maaseik Germania Friedrichshafen
1999-00
Dettagli
Italia Treviso Italia Treviso Germania Friedrichshafen Belgio Noliko Maaseik
Dal 2000 al 2008 la competizione è denominata European Champions League
2000-01
Dettagli
Francia Parigi Francia Paris Italia Treviso Italia Roma
2001-02
Dettagli
Polonia Opole Italia Lube Grecia Olympiakos Grecia Īraklīs Salonicco
2002-03
Dettagli
Italia Milano Russia Lokomotiv-Belogor'e Italia Daytona Modena Polonia Mostostal Azoty
2003-04
Dettagli
Russia Belgorod Russia Lokomotiv-Belogor'e Russia Iskra Odincovo Francia Tours
2004-05
Dettagli
Grecia Salonicco Francia Tours Grecia Īraklīs Salonicco Russia Lokomotiv-Belogor'e
2005-06
Dettagli
Italia Roma Italia Treviso Grecia Īraklīs Salonicco Russia Lokomotiv-Belogor'e
2006-07
Dettagli
Russia Mosca Germania Friedrichshafen Francia Tours Russia Dinamo Mosca
2007-08
Dettagli
Polonia Łódź Russia Zenit-Kazan Italia Piacenza Polonia Skra Bełchatów
Dal 2008 la competizione è denominata CEV Champions League
2008-09
Dettagli
Rep. Ceca Praga Italia Trentino Grecia Īraklīs Salonicco Russia Iskra Odincovo
2009-10
Dettagli
Polonia Łódź Italia Trentino Russia Dinamo Mosca Polonia Skra Bełchatów
2010-11
Dettagli
Italia Bolzano Italia Trentino Russia Zenit-Kazan Russia Dinamo Mosca
2011-12
Dettagli
Polonia Łódź Russia Zenit-Kazan Polonia Skra Bełchatów Italia Trentino
2012-13
Dettagli
Russia Omsk Russia Lokomotiv Novosibirsk Italia Piemonte Russia Zenit-Kazan
2013-14
Dettagli
Turchia Ankara Russia Belogor'e Turchia Halkbank Polonia Jastrzębski Węgiel
2014-15
Dettagli
Germania Berlino Russia Zenit-Kazan Polonia Asseco Resovia Germania Charlottenburg
2015-16
Dettagli
Polonia Cracovia Russia Zenit-Kazan Italia Trentino Italia Lube
2016-17
Dettagli
Italia Roma Russia Zenit-Kazan Italia Sir Safety Perugia Italia Lube
2017-18
Dettagli
Russia Kazan' Russia Zenit-Kazan Italia Lube Italia Sir Safety Perugia
2018-19
Dettagli
Germania Berlino -

Edizioni vinte per squadra[modifica | modifica wikitesto]

# Squadra Vittorie Anni vittorie
1 URSS CSKA Mosca 13 1960, 1962, 1973, 1974, 1975, 1977, 1982, 1983, 1986, 1987, 1988, 1989, 1991
2 Russia Zenit-Kazan 6 2008, 2012, 2015, 2016, 2017, 2018
3 Italia Treviso 4 1995, 1999, 2000, 2006
Italia Panini Modena/Daytona Modena 4 1990, 1996, 1997, 1998
5 Russia Lokomotiv-Belogor'e/Belogor'e 3 2003, 2004, 2014
Italia Trentino 3 2009, 2010, 2011
Italia Porto Ravenna 3 1992, 1993, 1994
Romania Dinamo Bucarest 3 1966, 1967, 1981
Romania Rapid Bucarest 3 1961, 1963, 1965
10 Italia Parma 2 1984, 1985
Cecoslovacchia Brno 2 1968, 1972
URSS Burevestnik Alma-Ata 2 1970, 1971
13 Germania Est Leipzig 1 1964
Bulgaria CSKA Sofia 1 1969
Cecoslovacchia Dukla Liberec 1 1976
Polonia Płomień Milowice 1 1978
Cecoslovacchia VKP Bratislava 1 1979
Italia Pallavolo Torino 1 1980
Francia Paris 1 2001
Italia Lube 1 2002
Francia Tours 1 2005
Germania Friedrichshafen 1 2007
Russia Lokomotiv Novosibirsk 1 2013

Medagliere per nazione[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nazione Vittorie Secondi posti Terzi posti Totale
1 Italia Italia
18
16
8
42
2 URSS URSS
15
3
-
18
3 Russia Russia
10
3
7
20
4 Romania Romania
6
9
1
16
5 Cecoslovacchia Cecoslovacchia
4
3
3
10
6 Francia Francia
2
3
2
7
7 Polonia Polonia
1
3
6
10
8 Bulgaria Bulgaria
1
2
3
6
9 Germania Germania
1
2
2
5
10 Germania Est Germania Est
1
1
1
3
11 Grecia Grecia
-
5
3
8
12 Jugoslavia Jugoslavia
-
3
3
6
13 Paesi Bassi Paesi Bassi
-
2
3
5
14 Belgio Belgio
-
2
2
4
15 Spagna Spagna
-
1
1
2
16 Turchia Turchia
-
1
-
1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sede della terza sfida di spareggio, le prime due si sono disputate in casa delle due finaliste.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo