C/1980 E1 Bowell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cometa
C/1980 E1 Bowell
Stella madreSole
Scoperta11 febbraio 1980
ScopritoreEdward L. G. Bowell
Designazioni
alternative
1980b Bowell,
1982 I Bowell
Parametri orbitali
(all'epoca 2444972,5
3 gennaio 1982[1])
Perielio3,364 UA
Inclinazione orbitale1,6617°
Eccentricità1,0577
Longitudine del
nodo ascendente
114,558°
Argom. del perielio135,083°
Ultimo perielio12 marzo 1982
Dati osservativi
Magnitudine app.10,7 (magnitudine) [2] (max)
Magnitudine ass.6,0 (totale)

C/1980 E1 Bowell è una cometa non periodica che sta seguendo una traiettoria iperbolica; fino alla scoperta di 1I/'Oumuamua è stato l'oggetto nel sistema solare con la maggiore eccentricità. Al contrario di 1I/'Oumuamua la cui eccentricità deriva dalla sua velocità originata dal fatto di provenire da fuori del sistema solare, la C/1980 E1 Bowell ha acquisito la velocità necessaria per avere la sua attuale traiettoria iperbolica grazie ad un passaggio ravvicinato col pianeta Giove.

Passaggio ravvicinato a Giove del 9 dicembre 1980[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 dicembre 1980 la C/1980 E1 Bowell è passata a 0,228 UA dal pianeta Giove: questa distanza coniugata alle modalità con cui è avvenuto il passaggio ha permesso alla cometa di acquisire una maggiore velocità che a sua volta ha aumentato l'eccentricità della cometa ponendola in una traiettoria iperbolica di non ritorno (al sistema solare) [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
La cometa di Halley
Voci principali Cometa periodicaCometa non periodicaCometa perduta
Vedi anche Grande CometaCometa interstellareFamiglia di comete
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare