C'era una volta l'uomo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
C'era una volta l'uomo
serie TV cartone
Titolo orig. Il était une fois... l'Homme
Lingua orig. francese
Paese Francia
Autore Albert Barillé
Studio Procidis
Rete France 3
1ª TV aprile 1978
Episodi 26 (completa)
Durata ep. 26 min
Reti it. Rai 1 (anni ottanta), Italia 1 (anni novanta e anni 2000), DeA Kids, Hiro
1ª TV it. 1981
Genere storia

C'era una volta l'uomo (titolazione Rai e Deagostini) o anche Conosciamoci un po' (titolazione e adattamento Mediaset), il cui titolo originale è: Il était une fois... l'Homme, è una serie televisiva a disegni animati creata da Albert Barillé nel 1978 e composta da ventisei episodi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie tratta della storia della razza umana iniziando dalla nascita della Terra, per poi attraversare nella narrazione i secoli e le principali civiltà, mediante la recitazione di un gruppo fisso di personaggi, sempre alle prese con situazioni diverse; alla fine la serie immagina un futuro finalmente pacificato, dove l'uomo illuminato dalla tecnologia e dal sapere rimedia alla sua condotta sconsiderata.

Sigla di testa[modifica | modifica wikitesto]

La prima televisiva della serie, avvenuta sulle reti Rai, era accompagnata dalla sigla: "Io di più", parole di Giorgio Calabrese e voce di Lino Toffolo, su musica di Pippo Baudo e Pippo Caruso.

L'edizione successiva, della trasmissione su reti Mediaset, presenta la canzone: "Conosciamoci un po'", scritta da Alessandra Valeri Manera e Massimiliano Pani e cantata da Cristina D'Avena.

La sigla originale francese è invece composta da un'interpretazione della Toccata e fuga in Re minore di Johann Sebastian Bach, arrangiata dal compositore giapponese Yasuo Sugiyama, senza alcuna voce a contorno.

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione italiana del disegno animato è andato in onda sulle reti Rai, con il doppiaggio della SEDIF, al quale ha partecipato anche la CVD.

In seguito la serie è stata trasmessa sulle reti Mediaset, con il doppiaggio della Deneb Film diretto dallo scomparso Paolo Torrisi.

Nome originale Nome Rai Nome Mediaset Doppiatore originale Dopp. italiano edizione Rai Dopp. italiano edizione Mediaset
Pierre Piero Piero Roger Carel Claudio Capone Flavio Arras
Pierrot Pierino Pierino Vincent Ropion Fabrizio Manfredi Davide Garbolino
Petit-Gros Macistino Macistino Veronica Pivetti
le Gros Maciste Maciste Yves Barsacq Gabriele Carrara Stefano Albertini
Pierrette Piera Piera Annie Balestra Alida Cappellini Serena Cantalupi
Petite Pierrette Pierretta Pieretta Antonella Baldini Debora Magnaghi
le Nabot Nano Birba Patrick Préjean Gianni Bonagura Mario Scarabelli
le Tigneux Tigna Tigna Claude Bertrand Gino Pagnani Tony Fuochi
Petit Teigneux Tignetta Massimo Rossi Paolo Torrisi
Maestro Maestro Vecchio Maestro Roger Carel Gino Donato Gianni Mantesi
Narratore Gianni Musy Karin Giegerich

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Piero: Marito di Piera e padre di Pierino e Pieretta, Piero è fisicamente alto, slanciato ed il suo carattere è abbastanza mite e tranquillo. Piero è il leader naturale, che appare in tutti gli episodi come un uomo probo e onesto pronto a far del bene ed aiutare chi ne ha bisogno.
  • Piera: Moglie di Piero e madre di Pierino e Pieretta, fisicamente è slanciata come Piero solo che lei porta lunghi capelli ricci e biondi (anche se in alcune versioni la si vede mora). Moglie fedele e madre premurosa, si preoccupa dei bisogni di tutti i membri della sua famiglia ma anche dei suoi amici.
  • Pierino: Figlio di Piero e Piera e fratello di Pieretta, è la versione in piccolo del padre. E dal padre ha ereditato anche l'intelligenza vispa e la curiosità per il mondo che lo circonda. Spesso lo si vede accompagnare il Vecchio Maestro nei suoi viaggi o fargli da assistente durante i suoi esperimenti.
  • Pieretta: Figlia di Piero e Piera e sorella di Pierino, lei somiglia più alla madre (anche se il colore dei capelli è di un giallo più chiaro rispetto ai capelli di Piera). Le sue apparizioni rispetto al fratello sono abbastanza ridotte.
  • Maciste: Il migliore amico di Piero, ha un fisico muscoloso e possente ed i capelli rossi e ricci. Come si può notare dalla sua stazza e dal nome che è stato scelto per lui, il punto forte di Maciste sono i muscoli ed è lui infatti che difende Piero e la sua famiglia dai nemici o dai prepotenti che vogliono approfittarsene. Tuttavia, molte volte finisce per cacciarsi nei guai a causa della sua irruenza.
  • Macistino: Figlio di Maciste nonché migliore amico di Pierino, lo segue sempre nelle sue scorribande e, quando l'amico è in difficoltà, cerca di aiutarlo anche perché è lui che usa i muscoli. È la versione ridotta di Maciste. Anche Macistino a volte si vede in compagnia del Vecchio Maestro in qualità di assistente.
  • Tigna: Il cattivo del gruppo. È l'esatto opposto di Maciste in quanto anche lui ha un fisico possente, ma lo usa per compiere azioni malvagie. A volte si scontra con Maciste, venendo puntualmente sconfitto. Ha un fisico possente con un'espressione perennemente corrucciata ed un lungo naso rosso. In alcuni episodi viene usato per rappresentare personaggi che hanno influito negativamente sulla storia, come Attila o Fernando Cortés
  • Birba: Il fedele compagno di Tigna, è l'opposto di Piero in quanto anche lui possiede un'intelligenza straordinaria ma la usa per scopi malvagi o per compiere sotterfugi per arricchirsi, ma è anche la cosiddetta "linea comica" in quanto finisce sempre per prenderle da Maciste o dallo stesso Tigna. Fisicamente è di statura bassa (in un episodio è stato addirittura scambiato per un ragazzino nonostante avesse dichiarato di avere 38 anni) con dei capelli rossi e un lungo naso rosso.
  • Tignetta: Il figlio di Tigna. Fisicamente è uguale al padre, con l'unica differenza che il naso Tignetta ce l'ha color carne. Viziato ed egoista, anche a Tignetta piace fare il prepotente con quelli più piccoli di lui nonostante alla fine sia sempre lui a rimetterci per le sue bravate (viene puntualmente picchiato da Macistino).
  • Vecchio Maestro: Il saggio del gruppo, uno strambo inventore dalla barba bianca che gli ha coperto praticamente tutto il corpo, che non si stanca mai nell'inventare aggeggi che, a suo dire, possono migliorare la vita delle persone (a lui nel cartone vengono attribuite le invenzioni della staffa, dell'orologio, della ghigliottina e dell'aspirapolvere). Tuttavia, molte invenzioni da lui create non sempre funzionano come lui le aveva create, oppure esplodono violentemente. Nell'episodio L'Uomo del Quattrocento, il Vecchio Maestro è stato usato per spiegare la vita di Leonardo Da Vinci

Lista episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Deagostini
01 Et la terre fut... Nasce la Terra
02 L'homme du Néandertal L'uomo di Neanderthal
03 Le Cro-Magnon L'uomo di Cro-Magnon
04 Les vallées fertiles Le valli fertili
05 Les premiers empires I primi imperi
06 Le siècle de Périclès Il secolo di Pericle
07 Pax Romana La pax Romana
08 Les conquêtes de l'Islam Le conquiste dell'Islam
09 Les Carolingiens I Carolingi
10 L'âge des Vikings I Vichinghi
11 Les bâtisseurs de cathédrales I costruttori di Cattedrali
12 Les voyages de Marco Polo I viaggi di Marco Polo
13 La guerre de Cent Ans La Guerra dei cent'anni
14 Le Quattrocento L'uomo del Quattrocento
15 Le siècle d'or espagnol Il secolo d'oro della Spagna
16 L'Angleterre d'Élisabeth Elisabetta d'Inghilterra
17 L'âge d'or des provinces unies Le province unite
18 Le grand siècle de Louis XIV Il secolo di Luigi XIV
19 Pierre le Grand et son époque Pietro il Grande
20 Le siècle des Lumières Il secolo dei Lumi
21 L'Amérique L'America
22 La révolution française La rivoluzione francese
23 Le printemps des peuples La primavera dei popoli
24 Ah, la belle époque La Belle époque
25 Les années folles Gli anni della follia
26 Il était une fois... la Terre C'era una volta la Terra

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a Procidis, numerosi soggetti hanno partecipato alla produzione della serie:

  1. France 3 Francia
  2. Société Radio-Canada Canada
  3. Rai Italia
  4. SRG SSR Svizzera
  5. Radio Télévision Belge Francophone Belgio
  6. Belgische Radio en Televisie Belgio
  7. Katholieke Radio Omroep (KRO)
  8. Norsk rikskringkasting (NRK)
  9. Sveriges Radio
  10. Radiotelevisión Española (RTVE)
  11. Access Alberta Canada
  12. Tatsunoko Production Giappone
  13. Canadian Broadcasting Corporation (CBC) Canada

Home video[modifica | modifica wikitesto]

La serie venne pubblicata in VHS nel 1990 dalla Deagostini con il doppiaggio Rai, nel 1997 venne ripubblicata con il doppiaggio Mediaset. Dal 2008 sempre la Deagostini l'ha ripubblicata in DVD con il doppiaggio Rai.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione