Célio Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Célio Silva
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 180[1] cm
Peso 80[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1987 Americano ? (0)
1988-1990 Vasco da Gama 17 (0)
1991-1993 Internacional 18 (0)
1993-1994 Caen 34 (1)
1994-1998 Corinthians 35 (5)
1998 Goiás 20 (0)
1999 Flamengo 8 (1)
2000 Atlético Mineiro 10 (0)
2001-2003 Univ. Católica 8 (0)
2003 Marcílio Dias ? (0)
Nazionale
1992-1997 Brasile Brasile 11 (0)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Bolivia 1997
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 dicembre 2008

Vagno Célio do Nascimento Silva, detto Célio Silva (Miracema, 20 maggio 1968), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come difensore centrale.[1] È stato soprannominato O Canhão do Brasileirão (Cannone del campionato brasiliano) per la grande potenza del suo tiro (uno dei suoi tiri durante un test organizzato da Globo Esporte è stato misurato a 136 km/h).[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera nel 1987 con la maglia dell'Americano Futebol Clube, dal quale si trasferì in seguito al Vasco da Gama, con cui rimase fino al 1990 vincendo un Campeonato Carioca. Nel 1991 passò poi all'Internacional, dove giocò fino al 1993 vincendo due campionati statali consecutivi e una Coppa del Brasile, nel 1992. Si trasferì per la prima volta in Europa, al Caen, in Francia, dove giocò una sola stagione. Tornò in patria per giocare con il Corinthians, squadra con la quale ottenne diversi successi, anche in campo internazionale, come nel 1996 con la vittoria del Trofeo Ramón de Carranza. Nel 1998, poco dopo la vittoria in Coppa America, passò al Goiás, squadra nella quale giocò 20 partite durante il Campeonato Brasileiro Série A 1998; nel 1999 passò al Flamengo, giocando solo 8 partite. Si ritirò nel 2003 con la maglia del Marcílio Dias, dopo una non fortunatissima esperienza in Cile.

Ha all'attivo 156 presenze nel campionato brasiliano.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale brasiliana giocò 11 partite dal 1992 al 1997,[1] venendo incluso nella rosa dei convocati per la Copa América 1997.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Vasco da Gama: 1989
Universidad Católica: 2002
Vasco da Gama: 1991
Flamengo: 1999
Internacional: 1991, 1992
Internacional: 1992
Corinthians: 1995
Corinthians: 1995, 1997
Atlético-MG: 2000

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 1999

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Bolivia 1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Sambafoot - Célio Silva, su en.sambafoot.com. URL consultato il 27 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2009).
  2. ^ (PT) Globo Esporte - Lembra dele? Célio Silva o canhão do Brasil, su globoesporte.globo.com. URL consultato il 27 dicembre 2008.
  3. ^ (PT) Célio Silva (Vagno Célio do Nascimento Silva) - Futpédia, su futpedia.globo.com. URL consultato il 27 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]