Burkittsville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Burkittsville
Town
Town of Burkittsville
Burkittsville – Veduta
Main Street di Burkittsville
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Maryland.svg Maryland
Contea Frederick
Amministrazione
Sindaco Deborah Burgoyne (Partito Repubblicano) dal 2007
Data di istituzione 1894[1]
Territorio
Coordinate 39°23′30.12″N 77°37′36.12″W / 39.3917°N 77.6267°W39.3917; -77.6267 (Burkittsville)Coordinate: 39°23′30.12″N 77°37′36.12″W / 39.3917°N 77.6267°W39.3917; -77.6267 (Burkittsville)
Altitudine 179 m s.l.m.
Superficie 1,17 km²
Abitanti 151 (2010[2])
Densità 129,06 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 21718
Prefisso 301
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Burkittsville
Burkittsville
Burkittsville – Mappa


Burkittsville è una città nella Contea di Frederick, Maryland, Stati Uniti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Burkittsville è situata a 39°23.5′N 77°37.6′W / 39.391667°N 77.626667°W39.391667; -77.626667 (39.3915, -77.6271).[3]

Secondo l'United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 0,45 miglia quadre (1,17 km²).[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'insediamento inglese in questa regione è iniziato all'inizio del XVIII secolo.

Burkittsville venne fondata da due proprietari terrieri: il maggiore Joshua Harley e Henry Burkitt. La metà occidentale è stata fondata per la prima volta come "Harley's Post Office" nel 1824. Dopo la morte di Harley, avvenuta nel 1828, Burkitt la ribattezzò Burkittsville. Nei successivi trent'anni la città crebbe come una comunità con negozi, fabbri, una scuola ed una conceria.

Il 13 settembre 1862, la cavalleria confederata sotto il comando del colonnello Thomas Munford (sotto il generale J.E.B. Stuart) occupò Burkittsville. Domenica 14 settembre, le forze dell'Unione e l'esercito confederato si scontrarono in quella nota come la battaglia di Crampton's Gap, un sanguinoso preludio della battaglia di Antietam. Le chiese riformate e luterane e la scuola adiacente furono utilizzate come ospedali per i più di 300 feriti di entrambe le parti. Questi edifici esistono tutt'oggi.


Quasi tutta Burkittsville è un distretto storico, registrata nel National Register of Historic Places il 20 novembre 1975. Il distretto di 300 ettari comprende circa 70 strutture contributive.[5] Il distretto storico di Burkittsville fa parte del più grande Crampton's Gap Historic District, che comprende la parte meridionale delle terre coinvolte nella battaglia di South Mountain, che si estende dal lato occidentale del Crampton's Gap, sulle South Mountain e circa a un miglio ad est di Burkittsville.[6]

La strega di Blair[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene il film The Blair Witch Project asserisca che la storia della strega di Blair sia tutta vera, esistono ancora oggi numerosi dubbi circa la sua veridicità al punto che essa è oggi ritenuta dai più solamente una leggenda.

Nel febbraio 1785, nell'allora cittadina di Blair, diversi bambini accusarono una donna del luogo di nome Elly Kedward di averli condotti nella sua dimora per estrarre loro del sangue. Giudicata colpevole di stregoneria la donna venne condannata a lasciare la città. Gli abitanti della cittadina abbandonarono la donna nella foresta vicino alla cittadina. Nel novembre del 1786 tutti i bambini e gli adulti che avevano accusato la donna scomparvero misteriosamente. I cittadini imputarono la cosa alla strega ed abbandonarono la città.

Nel 1824, a seguito della realizzazione di un tratto ferroviario tra Washington e Baltimora, furono ritrovati i resti del villaggio di Blair ed in breve tempo al suo posto venne edificato un nuovo villaggio ribattezzato col nome di Burkittsville.

Ben presto nel villaggio iniziarono ad avere luogo strane morti e sparizioni. Nell'agosto del 1825 una ragazzina, Eileen Treacle, scomparve nel torrente Tappy East ed il suo corpo non fu mai più ritrovato. Nel marzo 1886 Robin Weaver, di otto anni, che stava raccogliendo castagne con la madre scomparve nei boschi. Un gruppo di cinque uomini partì alla sua ricerca ma non fece mai più ritorno. Un secondo gruppo venne mandato ad indagare e quando tornarono in città essi asserirono di aver trovato i resti dei membri del primo gruppo. Lo sceriffo si recò anch'egli ad indagare ma non rinvenne alcun cadavere al contrario di quanto detto dagli uomini.

Da allora per oltre cinquant'anni nessun fatto inspiegabile si verificò a Burkittsville e la leggenda della strega venne dimenticata.

I delitti di Rustin Parr[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 1940 una bambina di nome Emily Hollands, uscita per giocare con gli amici, non fece più ritorno a casa. Alla sua scomparse, nei sei mesi successivi, fecero seguito quelle di altri sette bambini: Terra Shelly, Stephen Thompson, Michael Guidry, Eric Norris, Julie Forsyth, Margaret Lowell e Kyle Brody.

Il 25 maggio del 1941 Rustin Parr, che viveva in una casa in mezzo ai boschi, si costituì alla polizia confessando di essere l'autore degli otto rapimenti. Nella sua casa furono rinvenuti i cadaveri di sette degli otto bambini. L'ottavo, Kyle Brody, era ancora vivo ma in stato di shock.

Il 17 luglio ebbe inizio il processo contro Parr, il quale, forse nella speranza di essere giudicato insano di mente, asserì di aver rapito ed ucciso i bambini dietro ordine di una donna che lui chiamava la "donna del bosco". Riconosciuto colpevole venne condannato a morte ed impiccato il 22 novembre 1941.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Censimento 2010[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] fatto nel 2010, vi erano 151 persone, 69 households e 42 famiglie residenti in città. La densità della popolazione era di 335,6 abitanti per miglio quadro (129,6/km²). Ci sono 74 unità abitative con una densità media di 164,4 per miglio quadro (63,5/km²). La componente razziale nella città era del 99,3% bianchi e dello 0,7% di asiatici. Ispanici o latinos di qualsiasi razza erano l'1,3% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Burkittsville, su Maryland Manual. URL consultato il 25 giugno 2017.
  2. ^ a b American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 25 gennaio 2013.
  3. ^ US Gazetteer files: 2010, 2000, and 1990, United States Census Bureau, 12 febbraio 2011. URL consultato il 23 aprile 2011.
  4. ^ US Gazetteer files 2010 (TXT), United States Census Bureau. URL consultato il 25 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2012).
  5. ^ Lawrence A. Way, Cooper, H. Austin, Stowell, Walton D., Winslow, Barbara e Winslow, Mary K., National Register of Historic Places Inventory - Nomination Form: Town of Burkittsville, National Park Service, May 1975. URL consultato il 31 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2011).
  6. ^ Paige Phifer, Wallace, Edie e Reed, Paula, National Register of Historic Places Registration Form: Crampton's Gap Historic District (PDF), National Park Service, 14 marzo 2008. URL consultato il 30 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN143259266
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America