Bure (torrente)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bure
StatoItalia Italia
Lunghezza15 km
Portata median,d m³/s
Bacino idrograficon,d km²
Nasceconfluenza le due Bure
Sfociaforma il Calice assieme alla Brana ed all'Agna

La Bure (solo al femminile) è un torrente che scorre in Italia (Toscana - provincia di Pistoia), facente parte del bacino imbrifero del torrente Ombrone Pistoiese (e quindi di quello dell'Arno), di cui è tributario.

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Bure, come quello di altri corsi d'acqua della provincia di Pistoia, quali la Brana, la Lima, la Stella, la Verdiana e la Limentra, è femminile.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nelle colline immediatamente a nord del comune di Pistoia, dalla confluenza di due piccoli torrenti: la Bure di Baggio e la Bure di Santomoro. Per la sua scarsa profondità non è naturalmente navigabile.

Ambedue i torrenti nascono dal poggio dell'Acquifredola (nelle antiche mappe Acquifreddula), dal quale la Bure di Baggio si dirama sulla destra orografica del versante del poggio e la Bure di Santomoro sulla sinistra.

Il suo tratto iniziale, che supera bruschi dislivelli con buche e cascatelle, è l'ambiente ideale per i salmonidi. Tuttavia, il torrente, giunto nei pressi della città di Pistoia, in località Pontenuovo, subisce una drastica diminuzione della portata a causa di prelievi per fini agricoli e anche l'inquinamento da fitofarmaci causa danni rilevanti alla fauna ittica.

Dopo circa 15 km di corso forma, assieme all'Agna e alla Brana, il torrente Calice.

Il vecchio corso[modifica | modifica wikitesto]

Il corso del torrente è stato deviato nell'Alto medioevo dal Comune di Pistoia per bonificare le zone paludose attorno alla città, con un percorso molto più a nord. A ricordo del vecchio tracciato rimangono alcuni toponimi, quali la località Le Sei Arcole, ove sorgeva un ponte a 6 archi e Via della Bure vecchia, (si può trovare l'iscrizione nei pressi della localita del Nespolo, sulla Via Pratese) che appunto segue il vecchio tracciato fino all'antica confluenza con il torrente Brana.

I mulini[modifica | modifica wikitesto]

Lungo il corso del torrente, in passato, erano stati costruiti mulini ad acqua, uno ancora abbastanza intatto nella zona di Bussotto, un borgo presso Candeglia.

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Toscana