Bunna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bunna
Bunna.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereReggae
Dub
Periodo di attività musicale1981 – in attività
StrumentoChitarra, basso
Gruppo attualeAfrica Unite
Gruppi precedentiBluebeaters
Album pubblicati18
Studio14
Live2
Raccolte2

Bunna, pseudonimo di Vitale Bonino (Pinerolo, 7 settembre 1964[1]), è un cantante e chitarrista italiano, fondatore del gruppo Africa Unite.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Pinerolo, nel 1981 forma insieme a Francesco "Madaski" Caudullo gli Africa Unite. Dal 1994 al 2006 collabora al progetto Bluebeaters nelle vesti di bassista e voce.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con gli Africa Unite[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Con i Bluebeaters[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

  • The Album (KingSizeRecords, 9 giugno 1999)
  • The Album riedizione (KingSizeRecords/V2 Records, Ottobre 2000)
  • Long Playing (V2 RECORDS, 30 settembre 2005)

Live[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 2010 ha collaborato con i Gai Saber per la canzone "Venès & venès", contenuta nell'album "Angels, Pastres, Miracles".
  • Nel 2011 ha collaborato con Anansi per la canzone Can't stop my music, contenuta nell'album Tornasole.
  • Nel 2011 ha collaborato con i lou Dalfin per la canzone "Labrit", contenuta nell'album "Cavalier Faidit"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calabrians Most Famous: Bunna, su calabriansmostfamous.com. URL consultato il 28 ottobre 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enciclopedia del Rock Italiano, a cura di Gianluca Testani, Arcana Editrice, 2007; alla voce Africa Unite, pagg. 26-27
  • Trent'anni in Levare: Storia della storia di Africa Unite, a cura di Bunna & Madasky, Chinasky edizioni, 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]