Bundesamt für Verfassungsschutz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
"Bundesamt für Verfassungsschutz" o "BfV"
Ufficio federale della Protezione della costituzione
Bundesamt für Verfassungsschutz Logo.svg
Logo del BfV
Descrizione generale
Attivo1956
NazioneGermania Germania
TipoServizio segreto "controspionaggio" "interno"
SedeVolkhoven/Weiler a Colonia
Dimensione2.863 unità (2011)
Sito internethttp://www.bnd.de
Comandanti
PresidenteHans-Georg Maaßen
Comandanti degni di notaOtto John
Simboli
simbolo del BfVBundesamt für Verfassungsschutz Logo.svg
Voci di enti pubblici presenti su Wikipedia

L'Ufficio federale della Protezione della costituzione (in tedesco "Bundesamt für Verfassungsschutz" : BfV) è un servizio tedesco di informazione che esercita la sua attività sul territorio nazionale, e la cui missione principale è la sorveglianza delle attività contrarie alla costituzione della Repubblica Federale tedesca (Grundgesetz).

È posto sotto l'autorità del Ministro federale degli Interni ed è diretto da un Presidente. Nel 2011, vi lavoravano ben 2.823 funzionari e dipendenti. La base giuridica del "BfV" è la legge di protezione della costituzione (Bundesverfassungsschutzgesetz) del 20 dicembre 1990 (entrata in vigore il 30 dicembre 2006). La sua sede principale si trova nel Quartier Generale di Volkhoven/Weiler a Colonia.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

BfV Quartier Generale in Colonia
BfV Quartier Generale in Berlino

Il "BfV" è diretto da un Presidente (attualmente è Hans-Georg Maaßen) e da un Vice Presidente (attualmente è Alexander Eisvogel) ed è organizzato in 8 dipartimenti:

Nome dipartimento Tipo dipartimento
Dipartimento Z Amministrazione
Dipartimento IT Telecomunicazione e Cyber-conflitti
Dipartimento 1 Servizio Centrale e supporto
Dipartimento 2 Estremismo (destra e sinistra politica)
Dipartimento 3 Centrale Supporto Tecnico
Dipartimento 4 Contro-spionaggio, protezione, sicurezza e anti sabotaggio
Dipartimento 5 Attività pericolosa per la sicurezza e l'attività degli estremisti che sono effettuati da stranieri o provenienti dall'estero
Dipartimento 6 estremismo e terrorismo islamico

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Il direttore generale del "BfV" è un Presidente. Le seguenti personalità hanno occupato tale incarico a partire dal 1950:

Presidenti del Bundes für Verfassungsschutz(BfV)
Nome (lived) Inizi dell'incarico Fine dell'incarico
1 Otto John 1950 1954
2 Hubert Schrübbers 1955 1972
3 Günther Nollau 1972 1975
4 Richard Meier 1975 1982
5 Heribert Hellenbroich 1983 1985
6 Ludwig-Holger Pfahls 1985 1987
7 Gerhard Boeden 1987 1991
8 Eckart Werthebach 1991 1995
9 Hansjörg Geiger 1995 1997
10 Peter Frisch 1997 2000
11 Heinz Fromm 2000 2012
12 Hans-Georg Maaßen1 2012 attuale

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN131933977 · LCCN (ENn2001096339 · GND (DE2120343-X