Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Brynhildr nell'oscurità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brynhildr nell'oscurità
極黒のブリュンヒルデ
(Gokukoku no Buryunhirude)
Brynhildr nell'oscurità.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante Neko Kuroha
Generedark fantasy[1], giallo, fantascienza[2]
Manga
AutoreLynn Okamoto
EditoreShūeisha
RivistaWeekly Young Jump
Targetseinen
1ª edizione26 gennaio 2012 – 31 marzo 2016
Tankōbon18 (completa)
Editore it.Panini Comics - Planet Manga
1ª edizione it.8 novembre 2014 – in corso
Periodicità it.bimestrale
Volumi it.17 / 18 Completa al 94%
Serie TV anime
RegiaKen'ichi Imaizumi
Composizione serieYukinori Kitajima
MusicheNao Tokisawa
StudioArms
ReteTokyo MX, ytv, BS11, AT-X
1ª TV6 aprile – 29 giugno 2014
Episodi13 (completa) +1 OAV
Aspect ratio16:9
Durata ep.24 min
Episodi it.inedito

Brynhildr nell'oscurità (極黒のブリュンヒルデ Gokukoku no Buryunhirude?, lett. «Brynhildr estremamente oscura») è un manga scritto e disegnato da Lynn Okamoto, serializzato sul Weekly Young Jump della Shūeisha da gennaio 2012 a marzo 2016. In Italia i diritti sono stati acquistati dalla Panini Comics, che ha annunciato l'acquisizione della serie al Napoli Comicon 2014[3]. Un adattamento anime, prodotto dalla Arms, è stato trasmesso in Giappone tra il 6 aprile e il 29 giugno 2014. Un episodio OAV è stato pubblicato il 24 settembre 2014.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi principali (da sinistra verso destra): Neko, Ryōta, Kana, Kazumi e Kotori

Ryōta Murakami è un liceale che non riesce a dimenticare la sua amica d'infanzia "Kuroneko", morta da bambina in un incidente avvenuto per colpa sua. Ben determinato a mantenere la loro promessa di trovare una prova sull'esistenza degli alieni, Ryōta osserva continuamente il cielo stellato dal club di astronomia della sua scuola, di cui egli è l'unico membro. Un giorno però una ragazza di nome Neko Kuroha, dall'aspetto molto simile a quello della sua amica d'infanzia, si trasferisce nella sua stessa classe e poco dopo lo salva da un incidente grazie a un potere soprannaturale. Si scopre infatti che Neko è una maga fuggita da un laboratorio di ricerca segreto sugli alieni, che non potendo vivere senza assumere regolarmente una pillola particolare, ha perciò deciso di sfruttare il poco tempo che le è rimasto per dare una mano a chi è in pericolo di vita. Da questo momento in poi Ryōta, un po' per il suo senso di giustizia, un po' per il fatto che in cuor suo spera di aver ritrovato la sua vecchia amica d'infanzia di cui è sempre stato innamorato, inizia ad aiutare Neko e altre maghe a sopravvivere e a combattere contro la Vingulf, l'organizzazione che si cela dietro questi laboratori oscuri.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Il manga, scritto e disegnato da Lynn Okamoto, è stato serializzato sulla rivista Weekly Young Jump della Shūeisha dal 26 gennaio 2012[4] al 31 marzo 2016[1]. I vari capitoli sono stati raccolti in diciotto volumi tankōbon, che sono stati pubblicati tra il 18 maggio 2012[5] e il 19 maggio 2016[6]. In Italia la serie è edita dalla Panini Comics[3], che ha dato inizio alla pubblicazione dei volumi, sotto l'etichetta Planet Manga, nel novembre 2014[7].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
118 maggio 2012[5]ISBN 978-4-08-879348-1 8 novembre 2014[8]ISBN 978-88-912-5689-8
217 agosto 2012[9]ISBN 978-4-08-879397-9 6 dicembre 2014[10]ISBN 978-88-912-5719-2
319 novembre 2012[11]ISBN 978-4-08-879433-4 7 febbraio 2015[12]ISBN 978-88-912-5765-9
419 febbraio 2013[13]ISBN 978-4-08-879524-9 11 aprile 2015[14]ISBN 978-88-912-5811-3
519 giugno 2013[15]ISBN 978-4-08-879564-5 13 giugno 2015[16]ISBN 978-88-912-5896-0
619 settembre 2013[17]ISBN 978-4-08-879651-2 8 agosto 2015[18]ISBN 978-88-912-5948-6
719 dicembre 2013[19]ISBN 978-4-08-879669-7 10 ottobre 2015[20]ISBN 978-88-912-5990-5
819 marzo 2014[21]ISBN 978-4-08-879805-9 5 dicembre 2015[22]ISBN 978-88-912-6077-2
918 aprile 2014[23]ISBN 978-4-08-879806-6 21 aprile 2016[24]ISBN 978-88-912-6136-6
1018 luglio 2014[25]ISBN 978-4-08-879865-3 7 luglio 2016[26]ISBN 978-88-912-6291-2
1117 ottobre 2014[27]ISBN 978-4-08-890055-1 8 settembre 2016[28]ISBN 978-88-912-6305-6
1219 gennaio 2015[29]ISBN 978-4-08-890103-9 15 dicembre 2016[30]ISBN 978-88-912-6396-4
1317 aprile 2015[31]ISBN 978-4-08-890146-6 6 aprile 2017[32]ISBN 978-88-912-6519-7
1417 luglio 2015[33]ISBN 978-4-08-890229-6 24 agosto 2017[34]ISBN 978-88-912-6661-3
1519 ottobre 2015[35]ISBN 978-4-08-890275-3 14 dicembre 2017[36]ISBN 978-88-912-6754-2
1619 gennaio 2016[37]ISBN 978-4-08-890343-9 19 aprile 2018[38]ISBN 978-88-912-6885-3
1719 maggio 2016[39]ISBN 978-4-08-890387-3 16 agosto 2018[40]ISBN 978-88-912-6990-4
1819 maggio 2016[6]ISBN 978-4-08-890436-8

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Logo della serie

L'adattamento anime è stato annunciato l'11 novembre 2013. La serie televisiva, scritta da Yukinori Kitajima e prodotta dalla Arms per la regia di Ken'ichi Imazumi[41][42], è andata in onda dal 6 aprile al 29 giugno 2014[43]. La sigla di apertura dei primi nove episodi è BRYNHILDR IN THE DARKNESS -Ver. EJECTED- di Nao Tokisawa, mentre quella dall'episodio dieci in poi è Virture and Vice dei Fear, and Loathing in Las Vegas[44]; la sigla di chiusura è Ichiban hoshi di Risa Taneda, Aya Suzaki, Mao Ichimichi e Azusa Tadokoro. Un episodio OAV, che porta il titolo giapponese dell'opera Molto rumore per nulla di William Shakespeare, è stato distribuito insieme al secondo cofanetto di BD/DVD il 24 settembre 2014[45].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Aspettando te
「きみを待ちながら」 - Kimi o machinagara
6 aprile 2014[46]
2Maga
「魔法使い」 - Mahōtsukai
13 aprile 2014[47]
3Soppressori di morte
「鎮死剤」 - Chinshizai
20 aprile 2014[48]
4Ricordi perduti
「失われた記憶」 - Ushinawareta kioku
27 aprile 2014[49]
5Osservazione astronomica
「天体観測」 - Tentaikansoku
4 maggio 2014[50]
6La ragione del suo sorriso
「微笑の理由」 - Bishō no riyū
11 maggio 2014[51]
7Frammento di speranza
「希望のかけら」 - Kibō no kakera
18 maggio 2014[52]
8L'indizio lasciato
「残された手がかり」 - Nokosareta tegakari
25 maggio 2014[53]
9Falsi ricordi
「偽りの記憶」 - Itsuwari no kioku
1º giugno 2014[54]
10Prova di vita
「生命の証拠」 - Seimei no shōko
8 giugno 2014[55]
11Una riunione inaspettata
「突然の再会」 - Totsuzen no saikai
15 giugno 2014[56]
12Caccia alle streghe
「魔女狩り」 - Majogari
22 giugno 2014[57]
13Cose da proteggere
「守りたいもの」 - Mamoritaimono
29 giugno 2014[58]
OAV
11.5Molto rumore per nulla
「空騒ぎ」 - Kara sawagi
24 settembre 2014[45]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Brynhildr in the Darkness Manga Ends This Month, Anime News Network, 16 marzo 2016. URL consultato il 28 marzo 2016.
  2. ^ (EN) Brynhildr In The Darkness Blu-Ray, Right Stuf Inc.. URL consultato il 24 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2018).
  3. ^ a b Napoli Comicon 2014: Planet Manga annuncia..., AnimeClick.it, 1º maggio 2014. URL consultato il 7 luglio 2014.
  4. ^ (EN) Elfen Lied's Lynn Okamoto Launches New Manga Series, Anime News Network, 14 dicembre 2011. URL consultato il 28 marzo 2016.
  5. ^ a b (JA) 極黒のブリュンヒルデ/1, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  6. ^ a b (JA) 極黒のブリュンヒルデ/18, Shūeisha. URL consultato il 21 aprile 2016.
  7. ^ Comicon: tutti gli annunci manga, Panini Comics, 1º maggio 2014. URL consultato il 15 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2014).
  8. ^ Brynhildr nell'oscurità 1, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  9. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/2, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  10. ^ Brynhildr nell'oscurità 2, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  11. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/3, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  12. ^ Brynhildr nell'oscurità 3, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  13. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/4, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  14. ^ Brynhildr nell'oscurità 4, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  15. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/5, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  16. ^ Brynhildr nell'oscurità 5, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  17. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/6, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  18. ^ Brynhildr nell'oscurità 6, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  19. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/7, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  20. ^ Brynhildr nell'oscurità 7, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  21. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/8, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  22. ^ Brynhildr nell'oscurità 8, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  23. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/9, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  24. ^ Brynhildr nell'oscurità 9, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  25. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/10, Shūeisha. URL consultato il 5 luglio 2014.
  26. ^ Brynhildr nell'oscurità 10, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  27. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/11, Shūeisha. URL consultato il 19 novembre 2014.
  28. ^ Brynhildr nell'oscurità 11, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  29. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/12, Shūeisha. URL consultato l'11 gennaio 2015.
  30. ^ Brynhildr nell'oscurità 12, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  31. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/13, Shūeisha. URL consultato il 22 aprile 2015.
  32. ^ Brynhildr nell'oscurità 13, AnimeClick.it. URL consultato il 27 marzo 2017.
  33. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/14, Shūeisha. URL consultato il 26 giugno 2015.
  34. ^ Brynhildr nell'oscurità 14, AnimeClick.it. URL consultato il 6 agosto 2017.
  35. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/15, Shūeisha. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  36. ^ Brynhildr nell'oscurità 15, AnimeClick.it. URL consultato il 2 dicembre 2017.
  37. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/16, Shūeisha. URL consultato il 28 marzo 2016.
  38. ^ Brynhildr nell'oscurità 16, AnimeClick.it. URL consultato il 1º aprile 2018.
  39. ^ (JA) 極黒のブリュンヒルデ/17, Shūeisha. URL consultato il 21 aprile 2016.
  40. ^ Brynhildr nell'oscurità 17, AnimeClick.it. URL consultato il 24 luglio 2018.
  41. ^ (EN) ARMS Animates Brynhildr in the Darkness for April Premiere, Anime News Network, 1º dicembre 2013. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  42. ^ (EN) Key Visual and Staff for "Gokukoku no Brynhildr" TV Anime Revealed, Crunchyroll, 5 dicembre 2013. URL consultato il 5 dicembre 2013.
  43. ^ (JA) On air / VOD, VAP. URL consultato il 5 luglio 2014.
  44. ^ (EN) Fear, and Loathing in Las Vegas Band Performs New Brynhildr in the Darkness Song, Anime News Network, 7 giugno 2014. URL consultato il 5 luglio 2014.
  45. ^ a b (EN) Brynhildr in the Darkness Gets Original Video Anime, Anime News Network, 16 giugno 2014. URL consultato il 5 luglio 2014.
  46. ^ (JA) 第1話 『きみを待ちながら』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  47. ^ (JA) 第2話 『魔法使い』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  48. ^ (JA) 第3話 『鎮死剤』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  49. ^ (JA) 第4話 『失われた記憶』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  50. ^ (JA) 第5話 『天体観測』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  51. ^ (JA) 第6話 『微笑の理由』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  52. ^ (JA) 第7話 『希望のかけら』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  53. ^ (JA) 第8話 『残された手がかり』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  54. ^ (JA) 第9話 『模造の記憶』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  55. ^ (JA) 第10話 『生きている証』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  56. ^ (JA) 第11話 『突然の再会』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  57. ^ (JA) 第12話 『魔女狩り』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.
  58. ^ (JA) 第13話 『守りたいもの』, VAP. URL consultato il 6 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]