Bruno Pittermann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Pittermann

Vice Cancelliere dell'Austria
Durata mandato 1957 –
1966
Predecessore Adolf Schärf
Successore Bruno Kreisky

Presidente dell'Internazionale Socialista
Durata mandato 1964 –
1976
Predecessore Erich Ollenhauer
Successore Willy Brandt

Bruno Pittermann (Vienna, 3 settembre 1905Vienna, 19 settembre 1983) è stato un politico austriaco.

Si impegnò in politica giovanissimo. A diciotto anni si iscrisse infatti al Partito Socialdemocratico d'Austria. Nel 1928 conseguì una Laurea in Storia ed intraprese la professione di insegnante. Nel 1934 venne incarcerato in quanto contrario al regime austrofascista di Engelbert Dollfuss. Fu scarcerato poco tempo dopo. Tuttavia, soprattutto a seguito dell'Anschluss nazista, si vide costretto a tenersi in disparte dalla vita pubblica per la sua sicurezza e quella della sua famiglia. Dal 1934 al 1945 fece parte di un gruppo di resistenti antifascisti di idee socialiste. Nel secondo dopoguerra riprese a pieno la propria attività politica. Nel periodo 1957-1967 fu infatti Vicecancelliere e Presidente del Partito Socialdemocratico d'Austria. Dal 1964 al 1976 fu inoltre a capo dell'Internazionale Socialista. Morì nel 1983 dopo essere stato colpito da tre ictus cerebrali ed essere diventato cieco.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN8183336 · LCCN: (ENn86068477 · ISNI: (EN0000 0000 5533 1350 · GND: (DE118761595