Bruno Kreisky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Kreisky
Bruno Kreisky 1983.jpg

Austria Cancelliere dell'Austria
Durata mandato 21 aprile 1970 –
24 maggio 1983
Predecessore Josef Klaus
Successore Fred Sinowatz

Ministro degli Affari esteri dell'Austria
Durata mandato 16 luglio 1959 –
19 aprile 1966
Predecessore Julius Raab
Successore Lujo Tončić-Sorinj

Presidente del Partito Socialdemocratico d'Austria
Durata mandato febbraio 1967 –
1983
Predecessore Bruno Pittermann
Successore Fred Sinowatz

Dati generali
Partito politico Partito Socialdemocratico d'Austria

Bruno Kreisky (Vienna, 22 gennaio 1911Vienna, 29 luglio 1990) è stato un politico austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Margareten, un distretto di Vienna, in una famiglia ebraica non osservante. Colpito dalla povertà e dalla violenza politica dilagante negli anni Venti, aderì alla sezione giovanile del Partito Socialista Austriaco (SPÖ) all'età di soli 15 anni, nel 1925. Studiò giurisprudenza all'Università di Vienna, consigliato da Otto Bauer.

Nel 1931 abbandonò la comunità religiosa ebraica, dichiarandosi agnostico.

Kreisky partecipò alle trattative per l'evacuazione delle truppe d'occupazione Alleate e Sovietiche, stazionate in Austria dal 1945 al 1955, che portarono alla dichiarazione di neutralità dell'Austria.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN31998484 · LCCN: (ENn50043948 · ISNI: (EN0000 0001 1260 8767 · GND: (DE118566512 · BNF: (FRcb11910080j (data) · NLA: (EN35282483