Bruno Gollnisch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Gollnish
Bruno Gollnisch MEP, Strasbourg - Diliff.jpg

Eurodeputato
Legislature III, IV, V, VI, VII, VIII
Gruppo
parlamentare
Non Iscritti (III, IV, V, VII, VIII)
Euronat (VI)

Dati generali
Partito politico Front national
Professione docente

Bruno Gollnisch (Neuilly-sur-Seine, 28 gennaio 1950) è un docente e politico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote dello scrittore e ministro degli esteri francese Èmile Flourens. Professore universitario, ha insegnato lingua e letteratura giapponese fino al 2005 all'università Jean Moulin di Lione.

Dal 1983 è membro del Front national. Dal 1986 esercita il mandato di consigliere regionale del Rhône-Alpes. Dal 1986 al 1988 è deputato all'Assemblea Nazionale. Nel 1989 è eletto con FN al Parlamento Europeo. Riconfermato nel 1994, 1999 e 2004. È capogruppo di Identità, Tradizione, Sovranità .[1]

Nel 1994 è eletto vice presidente del Front National. Nel 2009 è rieletto deputato europeo. Nel 2011 si candida alla presidenza di FN ma perde il congresso a favore di Marine Le Pen. Nel 2014 è rieletto europarlamentare e nello stesso anno è eletto anche consigliere comunale di Hyères con FN.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN65144668 · LCCN: (ENno2004038252 · ISNI: (EN0000 0000 7844 7583 · GND: (DE131627155 · BNF: (FRcb14649193v (data)