Bruno Fernandes de Souza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno
Bruno Fernandes de Souza 01.jpg
Dati biografici
Nome Bruno Fernandes das Dores de Souza
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 190 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
2001
2002
Tombense Tombense
Atletico Mineiro Atlético Mineiro
Squadre di club1
2002-2006 Atletico Mineiro Atlético Mineiro 59 (-?)
2006 Corinthians Corinthians 0 (-0)
2006-2007 Flamengo Flamengo 53 (-?)
2008-2010 Flamengo Flamengo 81 (-?; 2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Bruno Fernandes das Dores de Souza, noto come Bruno (Ribeirão das Neves, 23 dicembre 1984), è un calciatore brasiliano, portiere svincolato.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli inizi nell'Atlético Mineiro, passa senza debuttare al Corinthians e successivamente diventa il portiere del Flamengo. Diventato titolare nella squadra, ne diventa anche capitano e riesce a realizzare un gol su calcio di punizione nella partita di Coppa Libertadores 2008 contro i peruviani del Coronel Bolognesi.

Nel 2010 risulta indagato per l'omicidio della sua amante, Eliza Samudio.[1]

A maggio la ragazza ha avuto un figlio da Bruno, che però la voleva costringere ad abortire e ad ottobre prese una denuncia per tentato sequestro e minacce. L'8 luglio Bruno si costituisce e viene arrestato. È stato messo subito anche fuori rosa dal Flamengo.[2] Nel 2013 ammette di essere a conoscenza dell'omicidio della ragazza, uccisa da un suo amico e data in pasto ai suoi rottweiler per occultarne il cadavere, ma afferma comunque la propria estraneità all'evento. Il 7 marzo 2013 viene condannato a 22 anni di reclusione.[3]

Nel febbraio 2013 ha firmato un contratto di cinque anni con il Monte Claro, squadra di seconda serie, in attesa della decisione del Tribunale di Giustizia dopo aver sostenuto le visite mediche in carcere.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Flamengo sotto shock: Bruno sospettato di omicidio Gazzetta.it
  2. ^ Brasile: Bruno si costituisce sportmediaset.mediaset.it
  3. ^ Brasile, 22 anni al calciatore: ha ucciso l’amante e ha dato il corpo in pasto ai cani
  4. ^ Brasile, Bruno torna in campo: contratto col Monte Claro sportmediaset.mediaset.it