Bruno Chiavacci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bruno Chiavacci
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Ritirato 1947
Carriera
Squadre di club1
1931-1932 Sempre Avanti 4 (2)
1932-1933 non conosciuta Domenico Malfatti ? (?)
1933-1937 Sempre Avanti 99+ (26+)[1]
1937-1938 Juventus 0 (0)
1938-1943 Prato 119 (26)
1945 Prato 9 (1)
1945-1947 Prato 46 (7)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Bruno Chiavacci (Piombino, 25 maggio 1915Prato, 11 aprile 1985) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante o centrocampista.

Era conosciuto come Chiavacci (II) per distinguerlo da suo fratello Alberto, a sua volta calciatore professionista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ad inizio carriera giocava come centravanti, ma con il passare degli anni venne arretrato a giocare come mezzala sinistra.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1931-1932 ha segnato 2 gol in 4 presenze nella Sempre Avanti Piombino, in Prima Divisione (la terza serie dell'epoca). Dopo una stagione nella S.S. Domenico Malfatti è tornato al Piombino, dove è rimasto fino al 1937, giocando sempre in terza serie. Nella stagione 1937-1938 passò alla Juventus in Serie A, con la quale vinse la Coppa Italia; successivamente è passato al Prato, con cui ha giocato tre campionati consecutivi in Serie C per un totale di 76 presenze e 15 gol; al termine della stagione 1940-1941 i toscani sono stati promossi in Serie B, categoria in cui Chiavacci ha segnato 3 gol in 25 partite nella stagione 1941-1942. A fine anno la squadra è retrocessa in Serie C, e Chiavacci ha messo a segno 8 reti in 18 presenze in terza serie. Dopo aver segnato un gol in 9 presenze nel Campionato Regionale Misto del 1945, ha disputato 25 partite nel campionato misto di Serie B e C nella stagione 1945-1946, contribuendo alla promozione del Prato in Serie B con 7 gol. Ha poi giocato ancora in Serie B nel Prato, ritirandosi al termine della stagione 1946-1947, nella quale ha disputato 21 partite senza mai segnare.

In carriera ha giocato complessivamente 46 partite di Serie B, con anche 3 gol segnati.

Morto l'11 aprile 1985 a Prato, a lui è dedicato il secondo impianto calcistico della città di Prato, il campo sportivo "Bruno Chiavacci" di via del Purgatorio.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 1937-1938
Prato: 1940-1941, 1945-1946

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 105+ (27+) se si comprendono anche gli spareggi della stagione 1934-1935

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Calcio Illustrato, 1948ª ed., Rizzoli Edizioni, p. 161.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]