Bruno Banani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando lo slittinista tongano, vedi Bruno Banani (slittinista).
Bruno Banani
Stato Germania Germania
Forma societaria Gesellschaft mit beschränkter Haftung
Fondazione 1993 a Chemnitz
Fondata da
  • Wolfgang Jassner
  • Klaus Jungnickel
  • Jan Jassner
Sede principale Chemnitz
Settore Moda
Prodotti
Fatturato 92 milioni di (2010)
Dipendenti 95 (2011)
Sito web

Bruno Banani è un'azienda tedesca di biancheria intima, fondata nel 1993 a Chemnitz.

È salita alle cronache per aver pagato lo slittinista tongano Fuahea Semi perché cambiasse nome in Bruno Banani; in cambio l'azienda lo sostiene economicamente, permettendogli di allenarsi con la nazionale tedesca di slittino diretta da Norbert Loch.[1][2] Nel settembre 2012 il vicepresidente del CIO Thomas Bach ha duramente criticato la trovata pubblicitaria, affermando che è una "perversa idea di marketing", "di cattivo gusto".[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Claudio Russo, Banani, da Tonga allo slittino con la pubblicità (PDF), in il Messaggero, 7 gennaio 2013, p. 38. URL consultato il 29 dicembre 2013.
  2. ^ Giulio Chinappi, Sochi 2014: uno slittinista di Tonga alle Olimpiadi, Olimpiazzurra, 27 dicembre 2013. URL consultato il 29 dicembre 2013.
  3. ^ Uno slittinista fa infuriare il Cio, Eurosport, 13 febbraio 2012. URL consultato il 29 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4812158-7