Bruno Aprea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Bruno Aprea (Napoli, 1941) è un direttore d'orchestra e pianista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò lo studio del pianoforte con il padre Tito Aprea, al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, e debuttò come pianista.

Dopo aver suonato, sia in recital per pianoforte solo che come solista in concerti per pianoforte e orchestra, in Italia e in diversi paesi europei, nel 1968 suonò, assieme al padre, nel concerto per due pianoforti di Mozart con l'Orchestra della Rai di Roma diretta da Sergiu Celibidache. La registrazione venne poi pubblicata su disco dalla Fonit Cetra.

Intorno alla fine degli anni 1960 studiò direzione d'orchestra con Franco Ferrara pur continuando nella sua attività di pianista. Nel 1970 debuttò come direttore al Festival dei Due Mondi di Spoleto iniziando la sua nuova attività che lo porterà a lasciare quella di pianista. Ebbe così inizio la sua carriera di direttore d'orchestra che lo porterà ad esibirsi in Europa, Stati Uniti, Sud America e Sudafrica vincendo nel 1977 il premio Koussevitzky negli Stati Uniti.

È stato direttore artistico e stabile della Palm Beach Opera dal 2005 al 2012. La sua attività lo ha visto prodursi sia nel campo della musica sinfonica che in quello dell'opera lirica.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È il padre di tre figli: Gaia Aprea (attrice), David Aprea, e Ruben Aprea.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN306116344 · ISNI (EN0000 0000 4822 4987 · SBN RAVV019949 · LCCN (ENno2004109036 · WorldCat Identities (ENlccn-no2004109036