Brugmansia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Brugmansia
Brugmansia arborea flower.JPG
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Solanales
Famiglia Solanaceae
Sottofamiglia Solanoideae
Tribù Datureae
Genere Brugmansia
Pers.
Sinonimi

Methysticodendron R.E.Schult. Pseudodatura Zijp[

Brugmansia è un genere di Angiosperme dicotiledoni appartenente alla famiglia delle Solanaceae.

Le specie di questo genere possono essere tossiche[1].

Tutte le sette specie sono elencate dalla lista rossa IUCN come estinte in natura, anche se sono piante ornamentali molto popolari e si sono ri-naturalizzate in molte aree dopo una reintroduzione.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Brugmansia comprende specie legnose (arbusti e piccoli alberelli spesso con fusti ramificati). Le foglie sono a fillotassi alterna, spesso pelose.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Antique painting of the red Brugmansia sanguinea
Brugmansia sanguinea

Linneo per primo classificò queste piante come parte del genere Datura con la sua descrizione di Datura arborea (oggi Brugmansia arborea (L.) Steud.) nel 1753. Nel 1805, Christiaan Hendrik Persoon li trasferì in un genere separato, Brugmansia, denominato in onore del naturalista olandese Sebald Justinus Brugmans

Ad oggi il genere comprende 7 specie: [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://ucanr.edu/sites/poisonous_safe_plants/Toxic_Plants_by_Scientific_Name_685/
  2. ^ A. Hay, M. Gottschalk e A. Holguín, Huanduj: Brugmansia, Royal Botanic Gardens Kew, 2012, ISBN 978-1-84246-477-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica