Bruce Lee - La leggenda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bruce Lee - La leggenda
Bruce Lee - La Leggenda.png
Bruce Lee, Chien Yuan e James Tien
Titolo originaleBruce Lee: A Warrior's Journey
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito, Hong Kong
Anno2000
Durata100 min
110 min (Anteprima USA)
Rapporto1,33 : 1
Generedocumentario, biografico, azione
RegiaJohn Little, Bruce Lee (filmato originale)
SoggettoJohn Little
SceneggiaturaJohn Little, Bruce Lee (materiale), Bey Logan (materiale aggiuntivo)
ProduttoreChris Ennis, Taek-Yong Lee, John Little, Bill Katz (co produttore)
Produttore esecutivoJohnny-Mike Walker
Casa di produzioneWarner Home Video
MontaggioBrad Kaup
MusicheWayne Hawkins
Interpreti e personaggi

Bruce Lee - La leggenda (Bruce Lee: A Warrior's Journey) è un film-documentario del 2000 diretto da John Little sulla vita di Bruce Lee che contiene 23 minuti di materiale inedito del 1972 tratto dal film The Game of Death a suo tempo diretto, prodotto e interpretato, quindi lasciato incompiuto da Bruce Lee a causa della sua morte improvvisa. Diversamente dal film ripreso da Robert Clouse che, avvalendosi anche di sosia, lo portò a termine nel 1978 con il nome di Game of Death (in Italia ha però il titolo L'ultimo combattimento di Chen).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il documentario ripercorre, attraverso filmati e interviste rare alle persone che sono state vicine a Bruce Lee, come la moglie Linda Emery, il suo allievo più anziano Taki Kimura, il gran maestro dell'arte marziale Hapkido Ji Han Jae e il campione di pallacanestro nonché amico Kareem Abdul-Jabbar, la vita del noto attore statunitense di origini cinesi.

Solo dopo il ritrovamento nel 1999 da parte di Bey Logan della scaletta originale elaborata da Lee (non fece in tempo a scrivere la sceneggiatura vera e propria) che era anche il coproduttore attraverso la Concord Production Inc., è mostrata nel finale la sequenza inedita ambientata sugli ultimi tre dei cinque piani della pagoda.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

In fase di montaggio circa due minuti che introducevano il materiale inedito è andato perduto e non ancora ritrovato.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il documentario uscì in anteprima negli Stati Uniti, a San Francisco (California), il 22 ottobre 2000.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

Esistono almeno due doppiaggi differenti per l'edizione italiana di Bruce Lee: A Warrior's Journey.

La prima versione è quella pubblicata nel 2002 con il titolo Bruce Lee - La leggenda, la quale è stata anche trasmessa in televisione da Discovery Channel con il titolo Bruce Lee - Una vita da guerriero. La voce narrante è di Marco Balzarotti.

La seconda versione, con nuovo doppiaggio e voce fuori campo di Massimo Lodolo, è stata per la prima volta trasmessa da Rai4 nel luglio del 2013 con il titolo Bruce Lee - Il viaggio di un guerriero.[1][2]

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Il documentario venne messo in commercio sia in VHS sia in DVD in Italia, il 15 gennaio 2002. Nel Regno Unito, l'8 ottobre 2001. Negli Stati Uniti, il 5 marzo 2002. Nei contenuti speciali del DVD del documentario è inserito il cortometraggio La Storia girato da John Little in Corea del Sud dove vengono prodotte le parti non girate del film originale secondo le indicazioni di Lee. Inoltre è possibile reperirlo nella versione originale di lingua inglese come bonus alle edizioni statunitensi del DVD e del Blu-ray di Enter the Dragon pubblicate in occasione del 30º anniversario dell'uscita del film.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianluca Schinaia, Rai4 festeggia cinque anni. E alla festa invita Bruce Lee, su TvZap, Elemedia S.p.A, 11 luglio 2013. URL consultato il 30 gennaio 2015.
  2. ^ Simone Rossi, Il 14 luglio Rai4 compie 5 anni e festeggia con Bruce Lee, su Digital-Sat, 11 luglio 2013. URL consultato il 30 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema