Brooks Reynolds

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Brooks Reynolds (Burlington, ...) è un fotografo e regista canadese, particolarmente attivo in ambito musicale, dove ha collaborato con band come Counterparts e Silverstein. Le sue opere sono contraddistinte da un uso molto particolare e studiato degli effetti luminosi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato fotografia alla high school,[1] muove i primi passi come regista amatoriale, producendo i filmini dei matrimoni e video per band locali composte da amici suoi, come gli Everlea.[2] Nel 2009 lancia un sito chiamato We Are Sleeping Giants ([1]), in cui carica 48 fotografie correlate col tema delle notti d'estate, momenti magici di cui ognuno conserva un ricordo misterioso ed indelebile. La musica di sottofondo è una cover acustica di Night of the Creeps dei Recover, riarrangiata dagli Everlea.[3] Ha esposto le sue fotografie ad una mostra chiamata Mountains nel 2009, a Toronto, poi ripetuta a luglio del 2010,[4] e ad una chiamata Foveo Defero a San Diego a febbraio 2010.[5] Nello stesso anno, ha organizzato un'asta benefica con l'aiuto di Silverstein e Circa Survive per aiutare le popolazioni di Haiti.[6]

Nel 2011 ha partecipato ai MuchMusic Video Award assieme all'amico Justin Dubé nel concorso per video di cover, realizzando una versione di When the Night Feels My Song dei Bedouin Soundclash.[7] Ad inizio anno ha anche esibito alcuni suoi scatti per la nuova esposizione di Mountains a Toronto.[8] Durante il Warped Tour 2011 ha avuto l'opportunità di effettuare un servizio fotografico con la band We Came as Romans.[9] Inoltre, ha diretto un video per Jumping Ship della band emergente Counterparts.[10]

Nel 2012 ha filmato un video per la canzone Distance Kills dei Nolita Knights utilizzando una metodologia particolare: invece di girare, come è tradizionalmente fatto, il video nell'arco di una sola giornata, Reynolds ha filmato il video in una foresta durante vari periodi dell'anno, catturando così i mutamenti stagionali dell'ambiente.[11] Il 2012 è stato un anno importante anche grazie al video girato per Forget Your Heart dei Silverstein, per i quali aveva precedentemente scattato le fotografie per l'artwork di Rescue. Oltre ai Silverstein, ha raffigurato artisti come Anthony Green dei Circa Survive[12] oltre ai Circa Survive stessi,[13] The Weakerthans,[14] Jesse Clegg, The Reason[15] e i Polar Bear Club.[16]

Tra gli artisti cui ha dichiarato di ispirarsi, troviamo Ryan McGinley, Jacques Olivar, Arnold Newman, Gregory Crewdson, Alex Prager, Kris Knight, Aron Wiesenfeld e David Fincher.[1]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Spot[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Interview: Brooks Reynolds Archiviato il 16 luglio 2012 in Internet Archive. www.spitthereal.com
  2. ^ In retrospect[collegamento interrotto] brooksreynolds.com
  3. ^ About Archiviato il 6 novembre 2012 in Internet Archive. www.wearesleepinggiants.com
  4. ^ Mountains 2 Launch[collegamento interrotto] brooksreynolds.com
  5. ^ Foveo Defero[collegamento interrotto] brooksreynolds.com
  6. ^ Auctions for Haiti[collegamento interrotto] brooksreynolds.com
  7. ^ When the Night Feels My Song Archiviato il 23 giugno 2011 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  8. ^ Mountains Show[collegamento interrotto] brooksreynolds.com
  9. ^ We Came As Romans[collegamento interrotto] brooksreynolds.com
  10. ^ Jumping Ship[collegamento interrotto] brooksreynolds.com
  11. ^ Nolita Knights - Distance Kills Archiviato il 18 marzo 2014 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  12. ^ MNTNS OUTTAKES: ANTHONY GREEN Archiviato il 18 marzo 2014 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  13. ^ Blue Sky Noise Archiviato il 18 marzo 2014 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  14. ^ Night Windows Archiviato il 18 marzo 2014 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  15. ^ The Reason Archiviato il 18 marzo 2014 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  16. ^ Polar Bear Club Archiviato il 18 marzo 2014 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  17. ^ Fanshawe - Become Archiviato il 18 marzo 2014 in Internet Archive. brooksreynolds.com
  18. ^ Mata Mata brooksreynolds.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie