Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Brooklyn (Beyblade)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brooklyn
Brooklyn.PNG
Brooklyn nell'anime
UniversoBeyblade
Nome orig.ブルックリン Masefield (Burukkurin Masefield)
Lingua orig.Giapponese
AutoreTakao Aoki
1ª app.Ep 33 (terza serie)
Voce orig.Soichiro Hoshi
Voce italianaPatrizio Prata
SpecieUmana
SessoMaschio
Data di nascita14 luglio
Poteri
  • Non ha bisogno di allenarsi
  • Bit Power
AffiliazioneBEGA

Brooklyn (ブルックリン Masefield Burukkurin?) è l'antagonista finale della serie G-Revolution dell'anime Beyblade, tratto dall'omonimo manga di Takao Aoki. Appartiene alla squadra della BEGA ed è il miglior blader mai capitato sulla strada dei Blade Breakers.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Brooklyn possiede un'incredibile capacità coi Beyblade: grazie al suo talento innato non ha bisogno di allenarsi. Riesce ad eseguire mosse perfette, ed è probabilmente il miglior giocatore mai affrontato da Takao e i suoi compagni. Come afferma il suo compagno di squadra Garland Brooklyn è in grado di prevedere le mosse dell'avversario ed evitarle con incredibile maestria: Kei dirà che la forza di Brooklyn è quella di assimilare le energie altrui, come un buco nero. Garland, in seguito, afferma che Brooklyn è in grado di fare qualsiasi cosa voglia col suo beyblade, sa prevedere i risultati degli scontri, persino lo scorrere del destino. Nella sfida tra Max e Mystel, lui non è nemmeno presente alla sede della BEGA, ma è su un prato a riposare e, ad un certo punto, afferma "sembra che il futuro stia cambiando" e nello stesso momento Max passa in vantaggio. Alla fine della sfida tra i due, in pareggio, Brooklyin arriva sugli spalti e pensa, riferendosi a Max "Bravo. Hai cambiato il tuo futuro.". Sa copiare le mosse degli avversari con una sola occhiata, come fa contro Kei nel loro primo scontro, sa rendersi invulnerabile agli attacchi, rendere il suo beyblade tre volte più veloce di qualsiasi altro, volare e avvolgere nell'oscurità anche il mondo se lo desidera. Ciò nonostante non si diverte a giocare, dicendo che sono solo "stupide trottole", prova divertimento solo contro avversari fortissimi che riescono a resistergli almeno un po'.

Quando Kei lo affronta, nonostante gli avvertimenti di Garland, tenta subito un potente attacco ma senza effetti: Brooklyn invece lo sconfigge con poche mosse. Nel successivo scontro Kei riesce a batterlo solo mettendo in gioco tutto quello che ha, rischiando persino la sua energia vitale per salvare Dranzer: Brooklyn rimane stupito dal coraggio di Kei e finisce per perdere lo scontro, anche se il suo avversario viene ridotto malissimo e Dranzer ridotto in mille pezzi. Durante la sfida con Takao, Brooklyn impazzisce per aver provato la sconfitta e dopo aver distrutto la torre della BEGA riesce a farsi spuntare le ali e a continuare nel cielo lo scontro.

Garland capisce dalle urla di Brooklyn che queste sono in realtà grida di aiuto, poiché per il suo talento Brooklyn non ha mai avuto un amico e la sua imbattibilità lo ha portato ad isolarsi, una volta perso con Kei, ha perso anche l'unica cosa che gli era rimasta, la sua invincibilità. In realtà Brooklyn è un ragazzo tranquillo ed amante della natura, in particolare degli uccelli perché vorrebbe volare via libero come loro. Il suo Bit Power raffigura Zeus (ゼウス Zeusu?), e cioè il dio più potente di tutti: Takao, combattendo contro di lui, ha dovuto unire a Dragoon i Bit Power di Max, Rei, Kei e Daichi ma la sfida continua ad essere in parità e l'esito finale non viene mostrato. Da ciò si può comunque dedurre che Brooklyn sia forte quanto i 5 Bit Power più potenti messi insieme. Dopo la sfida con Takao perde la sua ossessione e si appassiona seriamente al beyblade, stando alle parole di Hitoshi, se Brooklyn fosse riuscito ad appassionarsi davvero, sarebbe stato assolutamente imbattibile, perché non avrebbe avuto punti deboli.

Descrizione personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Brooklyn è un ragazzo di 16 anni con occhi di colore azzurro slavato e capelli arancioni con riflessi biondi leggermente rialzati e con una frangia frontale. Il fisico è robusto e slanciato e porta un orecchino d'oro a forma d'anello sul lobo sinistro. Il suo viso è bello, ha un naso a punta leggermente all'insù. Per lanciare il bey utilizza principalmente un lanciatore ad arco applicato al braccio sinistro. Difficilmente si vede senza i guanti fucsia e la giacca. Personaggio abbastanza egocentrico a causa della difficile infanzia dovuta alla sua bravura straordinaria nel beyblade e alla sua imbattibilità. Sin da piccolo si è sempre isolato per la paura di essere preso in giro dagli altri ragazzi per la sua capacità innata. Quando non combatte è un ragazzo tenero e gentile che ama stare all'aria aperta a giocare con gli animali che ha vicino, specialmente con gli uccelli che rappresentano il suo grande desiderio di poter essere libero e di essere capace di volare. Piuttosto somigliante come aspetto a Yuri Ivanov.

Voce[modifica | modifica wikitesto]

La sua voce è prestata da Soichiro Hoshi. Nel doppiaggio italiano da Patrizio Prata.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga