British National Space Centre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il centro di Leicester, vedi National Space Centre.

Il British National Space Centre (BNSC) (Centro Spaziale Nazionale Britannico) era un organismo di coordinamento (fondato su una collaborazione volontaria) tra undici dipartimenti governativi e centri di ricerca del Regno Unito. Si è formato nel 1985 per coordinare le attività civili britanniche riguardanti la scienza spaziale, l'osservazione terrestre, le comunicazioni satellitari e la navigazione globale (per esempio utilizzando sistemi tipo il GPS o il sistema di posizionamento Galileo). Dal 1º aprile 2010 è stato sostituito dalla UK Space Agency.[1]

Appartenenti al BNSC[modifica | modifica sorgente]

  • Department of Trade and Industry (Dipartimento del Commercio e dell'Industria) e il sussidiario Office of Science and Technology (Ufficio per le Scienze e la Tecnologia)
  • Department for Transport (Dipartimento dei Trasporti)
  • Ministry of Defence (Ministero della Difesa)
  • Foreign and Commonwealth Office (Ufficio per l'estero e il Commonwealth)
  • Deparent for Environment, Food and Rural Affairs (Dipartimento per l'ambiente, il cibo e gli affari rurali)
  • Department for Education and Skills (dipartimento per l'educazione e la formazione)
  • Rutherford Appleton Laboratory
  • Natural Environment Research Council (Concilio per la ricerca sull'ambiente naturale)
  • Particle Physics and Astronomy Research Council (consiglio per la ricerca della fisica e dell'astronomia delle particelle)
  • Meteorological Office (ufficio Meteorologico)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jonathan Amos, 'Muscular' UK Space Agency launched, BBC News, 23 marzo 2010. URL consultato il 23 marzo 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica