Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Bright Sheng

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bright Sheng, pseudonimo di Shèng Zōngliàng (cinese semplificato: ; Shanghai, 6 dicembre 1955), è un pianista, direttore d'orchestra e compositore di musica contemporanea cino-americano.

Note biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Comincia a studiare il pianoforte all'età di 4 anni con sua mamma. Dopo la Rivoluzione Culturale della Repubblica Popolare Cinese, si trasferisce a New York nel 1982, dove ebbe modo di studiare con Leonard Bernstein, George Perle, Hugo Weisgall, Chou Wen-Chung e Jack Beeson.

Nel 1995 Sheng è diventato membro della facoltà di composizione dell'Università del Michigan.

Le sue composizioni sono state eseguite da gruppi, solisti ed orchestre negli Stati Uniti, in Europa ed in Asia; tra gli interpreti sono da citare orchestre quali la New York Philharmonic, la Boston Symphony Orchestra, Chicago Symphony Orchestra, l'Orchestre de Paris, la Royal Concertgebouw Orchestra, la Tokyo Philharmonic Orchestra e la China National Symphony, assieme a solisti e direttori quali Leonard Bernstein, Yo-Yo Ma, Kurt Masur, Emmanuel Ax, Leonard Slatkin e Neeme Järvi.

Nel 1999 la Casa Bianca gli ha commissionato un brano eseguito in onore alla visita statunitense del primo ministro cinese Zhou Rongji; nel novembre 2001 Sheng ha ricevuto il premio MacArthur Foundation Fellowship.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei lavori di Bright Sheng è edita da Schirmer (New York); tra i brani più rilevanti, sono da segnalare:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 116938913 · BNF: cb14025635n (data)