Brigata di reazione rapida multinazionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brigata di reazione rapida multinazionale
SHIRBRIG logo.svg
Descrizione generale
Attiva 15 dicembre 1996 - 30 giugno 2009
Nazione Argentina Argentina
Austria Austria
Canada Canada
Danimarca Danimarca
Finlandia Finlandia
Italia Italia
Lituania Lituania
Norvegia Norvegia
Paesi Bassi Paesi Bassi
Polonia Polonia
Portogallo Portogallo
Romania Romania
Slovenia Slovenia
Spagna Spagna
Svezia Svezia
Tipo Brigata
Ruolo Operazioni di peacekeeping
Dimensione 5.000
Quartier generale Copenaghen
Sito internet http://www.shirbrig.dk
Comandanti

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Brigata di reazione rapida multinazionale (SHIRBRIG dall'inglese Standby High-Readiness Brigade) è una forza di intervento multinazionale creata su iniziativa della Danimarca, con il supporto delle Nazioni Unite.

La brigata venne creata sull'onda emotiva dei fallimenti delle missioni di peacekeeping delle Nazioni Unite che non riuscirono ad evitare il Genocidio ruandese ed il massacro di Srebrenica. Il compito principale è quello di intervenire entro 15-30 giorni come forza di primo soccorso in situazioni delicate come forza di peacekeeping.

La brigata entrò in funzione il 1º gennaio 2000, è stata impiegata per la prima volta come forza di supporto alla missione delle Nazioni Unite UNMEE nel Corno d'Africa.

Attualmente la brigata è composta da 5.000 militari provenienti dai 15 stati membri :Argentina, Austria, Canada, Danimarca, Finlandia, Italia, Lituania, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Svezia.

Il quartier generale è a Copenaghen, in Danimarca.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Sito ufficiale