Bridgmanite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bridgmanite
Formula chimicaMgSiO3[1]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinotrimetrico[1]
Sistema cristallinoortorombico[1]
Parametri di cellaa=5,02(3) Å, b=6,90(3) Å, c=4,81(2) Å[1]
Gruppo spazialePnma[1]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La bridgmanite è un minerale, silicato di ferro magnesio (Mg,Fe)SiO3 scoperto nella condrite denominata Tenham L6 (un meteorite caduto nei pressi della Tenham Station, Queensland occidentale, Australia)[1].

Il nome è stato approvato nel giugno 2014[1] dalla Commissione per la Nomenclatura e la Classificazione dei Nuovi Minerali in onore di Percy Williams Bridgman, Nobel per la fisica 1946 per le sue ricerche sulle alte pressioni.

Gli scienziati hanno usato i raggi X con la tecnica a diffrazione a sincrotrone per studiare struttura e composizione del minerale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Tschauner, p. 798.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia