Bridge Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bridge Linux è una distribuzione GNU/Linux basata su Arch Linux che supporta le architetture I686 e X86-64.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La distribuzione permette un'installazione più facilitata di Arch Linux,con un installer grafico, e avviando per la prima volta il sistema è presente uno script di post-installazione che aiuterà l'utente ad installare i programmi per un normale uso.

È disponibile con gli ambienti desktop Xfce, GNOME, KDE e LXDE

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

2012.12[modifica | modifica wikitesto]

La versione 2012.12, ha introdotto le seguenti novità:

  • Abbandono di consolekit in favore di polkit.
  • Aggiunto il supporto per le lingue: Russo, Italiano, Ceco, Spagnolo e Catalano.
  • Aggiornato il sistema d'avvio UEFI
  • Aggiornate le opzioni di configurazione e limitata a una sola esecuzione l'esecuzione di "mkinitcpio".
  • Corretto il file /etc/hosts.
  • Completato il passaggio a systemd.
  • Ora l'installer applica sul sistema installato le impostazioni di localizzazione selezionate durante l'installazione.
  • Ora si usa xdg-user-dirs per creare le directory personali (Documenti, Immagini, Musica ecc.) con relativeicone.

2013.06[modifica | modifica wikitesto]

La 2013.6 pubblicata il 18 giugno 2013[1] ha apportato le modifiche sotto elencate:

  • Aggiornamento dei vari DE, come XFCE 4.10.1, KDE 4.10.4
  • Aggiornamento al kernel Linux 3.9.5 il quale include diverse ottimizzazioni oltre a migliorare il supporto hardware.
  • Il passaggio da packer a pacaur (applicazione dedicata alla gestione / installazione di pacchetti da AUR)
  • rimosso Lxmed a causa di alcune dipendenze con Java
  • rivisitati e aggiornati i pacchetti freetype2-ubuntu, fontconfig-ubuntu, libxft-ubuntu e cairo-ubuntu per una migliorare il reading dei font utilizzando patch e ottimizzazioni varie integrate in Ubuntu.

2014.02[modifica | modifica wikitesto]

La 2014.2 pubblicata in febbraio 2014[2] ha apportato le modifiche sotto elencate:

  • Aggiornamento dei vari DE, GNOME 3.10.3, KDE 4.12.2, XFCE 4.10.2 e LXDE 0.5.5 / Openbox 3.5.2
  • Aggiornamento al kernel Linux 3.12.9 il quale include diverse ottimizzazioni oltre a migliorare il supporto hardware.
  • Correzioni ai difetti nel programma di installazione
  • Aggiornamenti per lo script di post-installazione
  • Risolto problema autologin sul tty

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero