Brian Tatler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brian Tatler
DH Twist 08.jpg
Brian Tatler in concerto nel 2008
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereHeavy metal
Hard rock
Periodo di attività musicale1976 – in attività
StrumentoChitarra
EtichettaHappy Face
MCA Records
Castle Records
Geffen Records
Gruppo attualeDiamond Head
Gruppi precedentiRadio Moscow, Quill
Album pubblicati11
Studio11
Sito ufficiale

Brian Tatler (Stourbridge, ...) è un chitarrista britannico, membro e cofondatore del gruppo musicale Diamond Head.

Diamond Head[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Diamond Head.

Lavorando inizialmente come meccanico[1], Tatler è conosciuto per aver fondato i Diamond Head insieme al suo compagno di scuola e batterista del gruppo Duncan Scott. Più tardi reclutarono Sean Harris e Colin Kimberley, rispettivamente nei ruoli di cantante e bassista.

Il gruppo registrò e pubblicò alcuni demo tra il 1977 e il 1979. Nonostante non fossero ancora famosi, il loro sound unico e la qualità delle composizioni permisero di guadagnare abbastanza attenzione nei tour come band di supporto a AC/DC ed Iron Maiden. Anche se molte case discografiche lottarono tra di loro per ingaggiare il gruppo, nessuna di queste erano disposte ad impegnarsi a fondo. Per questo motivo, i Diamond Head si spazientirono e decisero di pubblicare l'album d'esordio Lightning to the Nations tramite la loro etichetta personale, la Happy Face Records. Questo album aveva una copertina totalmente bianca e non presentava nessun titolo (persino la lista tracce non era presente) e questo valse all'album il soprannome di The White Album. Nonostante tutto, l'album presenta molti riff di chitarra ideati dallo stesso Tatler e al riguardo Geoff Burton scrisse sul "Sounds Magazine" che sono presenti più riff in una canzone del White Album che nell'intero primo disco dei Black Sabbath[senza fonte].

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

Tatler cita gli Scorpions gli UFO e i Rainbow come suoi gruppi ispiratori. Tatler dichiarò che i suoi primi album che acquistò furono Machine Head dei Deep Purple e il secondo album dei Led Zeppelin; dei Led Zeppelin disse che il suo album preferito è Physical Graffiti, in quanto contiene il suo brano preferito Kashmir.[2] Per quanto riguarda la propria tecnica nell'utilizzo della chitarra, disse di essersi ispirato al chitarrista dei Deep Purple Ritchie Blackmore.[3]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Diamond Head[modifica | modifica wikitesto]

Con i Radio Moscow[modifica | modifica wikitesto]

  • World Service
  • Get a New Life

Con i Quill[modifica | modifica wikitesto]

  • Out of the Hat
  • Privileged
  • Back Intact

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Survivors Classic Rock vol.124, pg59
  2. ^ (EN) Diamond Gezzer! Record Collector December 2005 (JPG), Diamond-Head.net. URL consultato il 28 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2012).
  3. ^ (EN) The Week June 2008 (JPG), Diamond-Head.net. URL consultato il 28 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN79870896 · GND: (DE134944879