Brian Rafalski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brian Rafalski
Brian Rafalski.jpg
Dati biografici
Nome Brian Christopher Rafalski
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 95 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Tiro Destro
Ritirato 2014
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1990-1991 Wisconsin Capitols Wisconsin Capitols 47 12 11 23
1991-1995 Wisconsin Badgers Wisconsin Badgers 120 20 80 100
Squadre di club0
1995-1996 Brynäs Brynäs 49 4 15 19
1996-1997 HPK HPK 59 17 29 46
1997-1999 HIFK HIFK 113 42 59 101
1999-2007 New Jersey Devils New Jersey Devils 643 61 310 371
2007-2011 Detroit Red Wings Detroit Red Wings 355 47 197 244
2013-2014 Florida Everblades Florida Everblades 3 0 1 1
Nazionale
1991-1993 Stati Uniti Stati Uniti U-20 14 0 3 3
2002-2010 Stati Uniti Stati Uniti 21 5 11 16
Palmarès
Giochi olimpici invernali 0 2 0
Stanley Cup 3
Campionato Finlandese 1
Per maggiori dettagli vedi qui
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Brian Christopher Rafalski (Dearborn, 28 settembre 1973) è un ex hockeista su ghiaccio statunitense di ruolo difensore.

Nel corso della propria carriera disputò 15 stagioni presso cinque differenti squadre: 11 furono trascorse nella National Hockey League presso i New Jersey Devils ed i Detroit Red Wings, tre nella SM-liiga con l'HPK e l'HIFK ed un'altra nella Elitserien con il Brynäs IF. Dopo aver iniziato la propria carriera lontano dalla NHL, trascorrendo quattro anni in Europa, Rafalski vinse la Stanley Cup per tre volte e giocando per cinque volte la serie finale (2000, 2001, 2003, 2008, 2009). Rafalski inoltre giocò con la maglia degli Stati Uniti in occasione di tre tornei olimpici, conquistando due medaglie d'argento.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

College ed Europa[modifica | modifica sorgente]

Rafalski giocò per i Wisconsin Capitals nella USHL per una stagione, totalizzando 23 punti in 47 partite. Trascorse le quattro stagioni successive presso la Università del Wisconsin-Madison, totalizzando nella sua ultima stagione 45 punti in 43 gare. Nel corso della stagione 1994-95 fu inserito nell'All-Star Team della WCHA, della NCAA West e vinse il titolo come difensore dell'anno. Senza la possibilità di un immediato futuro in NHL trascorse la stagione 1995-1996 con il Brynäs IF, squadra della Elitserien svedese. Nella stagione successiva si trasferì in Finlandia, nella SM-liiga, con la maglia dell'HPK; dopo aver raccolto 35 punti in una stagione si trasferì nel 1997 all'HIFK, dove disputò le due stagioni successive. Nella sua ultima stagione in Europa Rafalski totalizzò 19 reti e 53 punti in altrettante partite, conquistando il premio Kultainen kypärä come miglior giocatore del campionato. Fu il primo giocatore non finlandese a vincere tale premio.

Carriera in NHL[modifica | modifica sorgente]

Rafalski con la maglia dei New Jersey Devils

Rafalski fu nominato nel 1999 da Sporting News miglior giocatore del mondo non militante nella NHL. Il 7 maggio dello stesso anno firmò un contratto con i New Jersey Devils come free agent. All'età di 26 anni fece il suo debutto nella stagione 1999-2000, molto più vecchio degli altri esordienti, ma con quattro anni di professionismo in Europa alle spalle.

Non appena giunse in New Jersey, Rafalski fu inserito nella stessa linea del capitano dei Devils Scott Stevens. I due sarebbero rimasti compagni di squadra fino al ritiro di Stevens nel 2004. La sua prima stagione si concluse con 32 punti messi a referto e con una valutazione del plus/minus pari a +21, al primo posto fra i difensori esordienti. Rafalski aiutò i Devils a conquistare quell'anno la Stanley Cup. Insieme al compagno di squadra già vincitore del Calder Trophy Scott Gomez, fu inserito nell'NHL All-Rookie Team.[1]

Rafalski nella sua stagione da sophomore si migliorò raccogliendo 52 punti. Nel corso dei playoff ne totalizzò ben 18, portando i Devils fino alla finale poi persa contro i Colorado Avalanche.

Rafalski in azione nel 2008.

Nella stagione 2001-2002 Rafalski proseguì con costanza totalizzando 47 punti, ricevendo la chiamata per disputare l'NHL All-Star Game; tuttavia a causa di un infortunio fu costretto a saltare l'evento. La stagione successiva guidò ancora una volta nelle statistiche la difesa dei Devils con 40 punti, e raggiunse di nuovo la finale di Stanley Cup, nella quale i Devils riuscirono a sconfiggere in sette gare i Mighty Ducks of Anaheim nel giugno del 2003.[1]

Il 1º luglio 2007 passò ai Detroit Red Wings, con un contratto valido per cinque stagioni da 30 milioni di dollari. Rafalski, cresciuto nel sobborgo di Dearborn, era da sempre stato un fan dei Red Wings. Con l'arrivo nella nuova franchigia fu inserito nella stessa linea di un'altra stella della NHL, lo svedese Nicklas Lidström.

Rafalski stabilì il suo record personale di reti in una stagione (11) con una rete contro i St. Louis Blues il 5 marzo 2008, portando poi il numero alla conclusione della stagione a 13. Il 4 giugno Rafalski conquistò insieme ai Wings la Stanley Cup, la terza nella sua carriera. In questa occasione Rafalski mise a segno la prima rete nella decisiva Gara-6, conclusasi per 3-2 contro i Pittsburgh Penguins.[1]

Il 1º gennaio 2009 Rafalski segnò il gol della vittoria per i Red Wings in occasione del Winter Classic, la prima gara nella storia dei Red Wings in NHL disputatasi all'aperto. I Red Wings sconfissero in trasferta i Chicago Blackhawks con il punteggio di 6-4.[1] Rafalski concluse i playoff di Stanley Cup con tre reti e nove assist, portando la sua formazione alla finale poi persa contro i Penguins.

Il 25 maggio 2011 Rafalski annunciò il suo ritiro dalla NHL, nonostante avesse ancora un anno di contratto con Detroit, a causa di problemi alla schiena e al ginocchio.[2][3]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Rafalski giocò con la maglia degli Stati Uniti in occasione delle Olimpiadi invernali di Salt Lake City nel 2002, perdendo la finale contro i rivali del Canada.

Continuò a rappresentare il Team USA in ambito internazionale anche nella World Cup of Hockey 2004 e nelle Olimpiadi del 2006, arrivando rispettivamente al quarto e all'ottavo posto.[1]

Rafalski giocò a Vancouver 2010 con il ruolo di capitano alternativo. Segnò due reti e fornì un assist nella partita del girone contro il Canada vinta per 5-3, garantendosi l'accesso diretto ai quarti di finale.[4] Concluse il torneo con un'altra medaglia d'argento giungendo al terzo posto nella classifica dei marcatori con 4 gol e 4 assist, primo fra i difensori.[5] Fu nominato miglior difensore del torneo e fece parte dell'All-Star Team della manifestazione olimpica.[6]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Squadra Stagione regolare Playoff
Lega P G A Pt PIM P G A Pt PIM
1990-1991 Stati Uniti Wisconsin Capitols USHL 47 12 11 23 28 - - - - -
1991-1992 Stati Uniti Wisconsin Badgers WCHA 38 3 16 19 40 - - - - -
1992-1993 WCHA 32 0 13 13 10 - - - - -
1993-1994 WCHA 37 6 17 23 26 - - - - -
1994-1995 WCHA 43 11 34 45 48 - - - - -
1995-1996 Svezia Brynäs IF SEL 40 4 14 18 26 9 0 1 1 2
1996-1997 Finlandia HPK SM-l 49 11 24 35 26 10 6 5 11 4
1997-1998 Finlandia HIFK SM-l 40 13 10 23 20 9 5 6 11 0
1998-1999 SM-l 53 19 34 53 18 11 5 9 14 4
1999-2000 Stati Uniti New Jersey Devils NHL 75 5 27 32 28 23 2 6 8 8
2000-2001 NHL 78 9 43 52 26 25 7 11 18 7
2001-2002 NHL 76 7 40 47 18 6 3 2 5 4
2002-2003 NHL 79 3 37 40 14 23 2 9 11 8
2003-2004 NHL 69 6 30 36 24 5 0 1 1 0
2005-2006 NHL 82 6 43 49 36 9 1 8 9 2
2006-2007 NHL 82 8 47 55 34 11 2 6 8 8
2007-2008 Stati Uniti Detroit Red Wings NHL 73 13 42 55 34 22 4 10 14 12
2008-2009 NHL 78 10 49 59 20 18 3 9 12 11
2009-2010 NHL 78 8 34 42 26 12 3 8 11 2
2010-2011 NHL 63 4 44 48 22 11 2 1 3 4
Totale NHL 833 79 436 515 282 165 29 71 100 66

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Stagione Livello Risultati
Competizione P G A Pt PIM
1991-1992 Stati Uniti Stati Uniti U-20 Mondiali U20 7 0 1 1 2
1992-1993 Stati Uniti Stati Uniti U-20 Mondiali U20 7 0 2 2 2
1995 Stati Uniti Stati Uniti Mondiali 5 0 0 0 2
2002 Stati Uniti Stati Uniti Olimpiadi 6 1 2 3 2
2004 Stati Uniti Stati Uniti World Cup 4 0 3 3 6
2006 Stati Uniti Stati Uniti Olimpiadi 5 0 2 2 0
2010 Stati Uniti Stati Uniti Olimpiadi 6 4 4 8 2
Totale carriera 40 5 14 19 14

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

New Jersey: 1999-2000, 2002-2003
Detroit: 2007-2008
HIFK: 1997-1998
Wisconsin: 1994-1995

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

  • Giochi olimpici invernali:
Stati Uniti: Argento Salt Lake City 2002; Vancouver 2010

Individuale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f (EN) Rafalski, Brian - Biography - Legends of Hockey, Legends of Hockey.net. URL consultato il 07-12-2011.
  2. ^ (EN) Red Wings defencemen Rafalski set to retire, The Sports Network, 23-05-2011. URL consultato l'08-12-2011.
  3. ^ (EN) Red Wings' Brian Rafalski retires with three Stanley Cups, USA Today, 25-05-2011. URL consultato l'08-12-2011.
  4. ^ (EN) Canada at United States Game Recap, National Hockey League, 22-02-2010. URL consultato l'08-12-2011.
  5. ^ (EN) Scoring Leaders, International Ice Hockey Federation, 28-02-2010. URL consultato l'08-12-2011.
  6. ^ a b c (EN) Vancouver Olympics All-Tournament Team, USA Hockey Magazine, 28-02-2010. URL consultato l'08-12-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]