Breyton Paulse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Breyton Paulse
Breyton Paulse 2009.jpg
Paulse nel 2009
Dati biografici
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 178 cm
Peso 80 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tre quarti ala
Ritirato 2008
Carriera
Attività provinciale
1996-2005 Western Province
2007 Western Province
Attività di club¹
1998-2005 Stormers
2005-2006 Clermont 20 (40)
2007 Stormers 13 (15)
Attività da giocatore internazionale
1999-2007 Sudafrica Sudafrica 64 (130)
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1999

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 20 luglio 2011

Breyton Jonathan Paulse (Koue Bokkeveld, 25 aprile 1976) è un ex rugbista a 15 sudafricano.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore coloured dell'allora Provincia del Capo[1], Paulse proviene da una famiglia di agricoltori; si mise in luce negli anni della fine dell'apartheid in Sudafrica, e fu subito notato da un osservatore e inviato all'università di Stellenbosch[1].

Esordì a livello provinciale in Currie Cup nel Western Province nel 1996[1] e, due anni più tardi, negli Stormers in Super 12; nel 1999 giunse il debutto negli Springbok in un test match vinto 74-3 contro l'Italia.

In quello stesso anno prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 2003 nel Regno Unito, al termine della quale il Sudafrica si classificò terzo; dal 2000 divenne titolare fisso e fu sempre presente in campo sia per gli Stormers che per la Nazionale; infortunatosi a un ginocchio nel 2002[1], tornò in tempo per il Tri Nations e l'anno successivo fece parte della spedizione in Australia alla Coppa del Mondo di rugby 2003, da cui il Sudafrica uscì ai quarti di finale.

Nel 2005-06 fu in Francia al Clermont per una stagione, poi tornò agli Stormers. Presente in Nazionale fino al giugno 2007, non fu poi chiamato per la successiva Coppa del Mondo in Francia, e la sua carriera internazionale terminò dopo 64 incontri e 26 mete, quarto miglior realizzatore assoluto degli Springbok dopo Bryan Habana, Joost van der Westhuizen e Jaque Fourie.

Vanta anche due inviti nei Barbarians tra il 2001 e il 2004[2].

Dopo il ritiro si è dedicato all'attività di commentatore sportivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Breyton Paulse - South African Rugby Player, in BBC, 29 novembre 2002. URL consultato il 20 luglio 2011.
  2. ^ (EN) Howley to captain Barbarians, in BBC, 24 ottobre 2001. URL consultato il 20 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]