Breviceps macrops

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Breviceps macrops
Immagine di Breviceps macrops mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Brevicipitidae
Genere Breviceps
Specie B. macrops
Nomenclatura binomiale
Breviceps macrops
Boulenger, 1907
Areale

Breviceps macrops map-fr.svg

Breviceps macrops Boulenger, 1907 è un anfibio anuro della famiglia Brevicipitidae, endemico della Namibia e del Sudafrica[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La rana Breviceps macrops si presenta come un piccolo anfibio dalla forma un po' tondeggiante le cui zampe sono corte e gli occhi sporgenti. Nella parte inferiore del corpo parte della pelle è leggermente trasparente e per questo motivo si possono vedere alcuni organi interni. La pelle si presenta di colore giallo scuro o marrone e spesso è ricoperta di sabbia.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'habitat naturale di Breviceps macrops è una striscia costiera situata tra la Namibia e il Sud Africa, nota come Namaqualand[2].

Quest'area è desertica ed è presente una notevole quantità di dune. A causa della presenza ravvicinata dell'oceano Atlantico questa zona è ricoperta dalla nebbia per circa cento giorni all'anno. In questa zona crescono molte piante xerofile che in primavera fioriscono.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Breviceps macrops è un animale notturno. Di giorno rimane nascosta all'interno della tana profonda 10/20 centimetri scavata nella sabbia umida. Esce solo di notte, anche se non c'è la nebbia e cammina sulla superficie delle dune. Le impronte che lascia sono molto particolari e per questo si distinguono chiaramente dalle impronte degli altri animali. Il mattino tende a scavarsi un rifugio nella sabbia. La presenza di queste creature è infatti segnalata da accumuli di sabbia umida che si formano in seguito alle sue attività. Quando si sente minacciata emette un verso stridulo.[senza fonte]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si ciba principalmente di falene, larve di insetti e scarafaggi.[senza fonte]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie si riproduce lasciando delle uova all'interno della tana e, a differenza delle rane comuni, quando queste uova si schiudono non escono dei girini, ma delle piccole creature la cui forma assomiglia a quella degli individui adulti.[senza fonte]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Breviceps macrops è classificata nella IUCN Red List come specie vulnerabile.[1]

È diffusa in un'area che si estende per meno di 2000 km² e il numero di individui ancora in vita sembra che si stia abbassando. Questa specie è minacciata dalle miniere di diamanti, dalla costruzione di strade e dall'insediamento umano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Leslie Minter, Alan Channing, James Harrison. 2004, Breviceps macrops, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  2. ^ a b (EN) Frost D.R. et al., Breviceps macrops, in Amphibian Species of the World: an Online Reference. Version 6.0, New York, American Museum of Natural History, 2014. URL consultato il 29 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Animali Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali