Breguet Br 1050 Alizé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Breguet Br 1050 Alizé
Alize1270.jpg
Un Br 1050 Alizé ripreso durante l'appontaggio su di una portaerei della Marine nationale francese.
Descrizione
Tipoaereo antisommergibile imbarcato
Equipaggio3
CostruttoreFrancia Breguet Aviation
Data primo volo6 ottobre 1956
Data entrata in servizio29 maggio 1959
Data ritiro dal servizio2000
Utilizzatore principaleFrancia Aéronavale
Altri utilizzatoriIndia NAA
Esemplari89 (compresi due prototipi)
Dimensioni e pesi
Lunghezza13,86 m
Apertura alare15,60 m
Altezza5,00 m
Superficie alare36,00
Peso a vuoto5 700 kg
Peso max al decollo8 200 kg
Capacità combustibile2 575 L
Propulsione
Motoreun turboelica Rolls-Royce Dart R.Da7 Mk.21
Potenza1 975 shp (1 473 kW)
Prestazioni
Velocità max520 km/h
Velocità di crociera370 km/h
Autonomia2 500 km
Tangenza8 000 m
Armamento
Bombe3 di profondità da 160 kg (interne)
2 di profondità da 160 kg o 175 kg (su attacchi esterni)
Missiliun siluro L4 da 500 kg
6 razzi da 127 mm o 6 AS.12
Piloni8

i dati sono estratti da Уголок неба[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Breguet Br 1050 Alizé (in italiano Aliseo) era un monomotore a turboelica antisommergibile imbarcato con 3 uomini di equipaggio. Progettato e costruito dall'azienda aeronautica francese Breguet Aviation negli anni cinquanta, venne impiegato dalle aviazioni navali francese e indiana e rimase operativo fino al 2000.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto del Br 1050 Alizé nacque nella prima metà degli anni cinquanta su specifica dell'Aviation navale, interessata ad un nuovo aereo antisommergibile imbarcato da destinare alle sue portaerei.

Fu incaricata dello sviluppo, della messa a punto e successivamente della produzione in serie la Société anonyme des ateliers d'aviation Louis Breguet (conosciuta anche semplicemente come Breguet Aviation), la quale si avvalse nello studio del nuovo aereo delle esperienze maturate con il modello Breguet Br 960 Vultur, quest'ultimo equipaggiato con un sistema propulsivo misto “turboelica-getto”.

Nel 1948 la Breguet infatti aveva iniziato a lavorare sul progetto di un nuovo aereo d'attacco imbarcato monoposto, il Br 960 Vultur, caratterizzato da un impianto propulsivo ibrido costituito da 1 turboelica Armstrong Siddeley Mamba montato sul muso (per il volo in crociera), integrato da 1 turboreattore Rolls-Royce Nene montato sulla coda (per il decollo e nel combattimento).

Il primo di due prototipi del Vultur volò nell'agosto 1951 e dopo vari voli di prova non riuscì a soddisfare le rosee aspettative che l'azienda aveva riposto in esso. Quindi fu avviato lo sviluppo del Br 1050 Alizé, il quale aveva al posto del turboreattore 1 radome retrattile dove stava alloggiato il radar.[2]

L'Alizé si avvaleva di un'unica turboelica di maggiore potenza e di una configurazione tradizionale, con le ali ripiegabili e carrello principale alloggiato in gondole alari, nelle quali trovavano alloggio anche le boe acustiche, che insieme al radar costituivano i principali sensori per la caccia ai sommergibili. A bordo del nuovo velivolo, oltre al pilota, trovavano posto anche 2 operatori addetti al sistema radar e al sistema per la lotta antisommergibile.

Il prototipo spiccò il suo primo volo il 6 ottobre 1956 e il primo esemplare di serie fu consegnato alla marina francese il 29 maggio 1959. Il principale utente del Br 1050 Alizé è stata la Francia, mentre 12 esemplari furono consegnati anche alla marina indiana, che in seguito ne ricevette altri, dopo che erano stati radiati dalla Marine nationale. Oggi l'aereo è stato ritirato dal servizio da entrambi gli operatori.[3]

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

L'Aéronavale dal 1959 ha ricevuto in totale 75 macchine imbarcate sulle portaerei Clemenceau (R 98) e Foch (R 99). Negli anni novanta 21 esemplari in carico alla Flottille 4F e alla Flottille 6F sono stati aggiornati con 1 nuovo radar Iguane, sistema di navigazione Doppler e un armamento migliorato. L'ultimo Alizé è stato radiato nei primi anni del XXI secolo.[2]

Descrizione tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il Br 1050 Alizé era un velivolo di impostazione classica; monomotore turboelica ad ala bassa ripiegabile, di costruzione interamente metallica e dotato di carrello retrattile integrato da un gancio di coda.

Armamento[modifica | modifica wikitesto]

L'Alizé poteva trasportare il seguente armamento: 1 siluro o 3 cariche di profondità alloggiati nella stiva bombe, 2 cariche di profondità e 6 razzi da 127 mm disposti sotto i due piloni alari.[3]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Francia Francia
India India

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Breguet Br.1050 Alize in Уголок неба.
  2. ^ a b AA.VV. Aerei di tutto il mondo - civili e militari", Novara 2001, Ist. Geografico De Agostini ISBN 88-415-9655-4.
  3. ^ a b R. Niccoli "Aerei", Novara 2000, Istituto Geografico De Agostini.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) Cuny, Jean e Pierre Leyvastre. Les avions Breguet, 1940-1971 - Collection DOCAVIA - Volume 6. Editions Larivière.
  • R. Niccoli. Aerei. Ist. Geografico De Agostini Novara 2000. ISBN 88-415-5605-6.

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Regno Unito
Stati Uniti Stati Uniti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]