Breathe (The Prodigy)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Breathe
ArtistaThe Prodigy
Tipo albumSingolo
Pubblicazione11 novembre 1996
Durata3:59
Album di provenienzaThe Fat of the Land
GenereMusica elettronica
EtichettaXL
ProduttoreLiam Howlett
RegistrazioneEarthbound Central
FormatiCD, 12"
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[1]
(Vendite: 25.000+)
Germania Germania[2]
(Vendite: 250.000+)
Polonia Polonia[3]
(Vendite: 50.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[4]
(Vendite: 140.000+)
Finlandia Finlandia[5]
(Vendite: 10.000+)
Regno Unito Regno Unito[6]
(Vendite: 600.000+)
Svezia Svezia[7]
(Vendite: 20.000+)
The Prodigy - cronologia
Singolo precedente
(1996)
Singolo successivo
(1997)

Breathe è un singolo del gruppo musicale britannico The Prodigy, pubblicato l'11 novembre 1996 come secondo estratto dal terzo album in studio The Fat of the Land.

La canzone diventa il secondo numero uno consecutivo nella classifica dei singoli inglese. Vince inoltre l'MTV Video Music Award – Viewer's Choice e l'MTV Video Music Awards 1997.[8][9]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

12" (Regno Unito)
  1. "Breathe" (Edit) – 3:59
  2. "The Trick" – 4:25
  3. "Breathe" (Instrumental) – 5:35
  4. "Their Law" (Live at Phoenix Festival '96) – 5:24
CD singolo (Regno Unito)
  1. "Breathe" (Edit) – 3:59
  2. "Their Law"(Live at Phoenix Festival '96) – 5:24
  3. "Poison" (Live at Torhout & Werchter Festival '96) – 5:17
  4. "The Trick" – 4:25

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.ultratop.be/xls/Awards%201997.htm
  2. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  3. ^ ZPAV :: Bestsellery i wyróżnienia - Wyróżnienia - Złote płyty CD - Archiwum
  4. ^ http://www.aria.com.au/pages/aria-charts-accreditations-singles-1997.htm
  5. ^ Musiikkituottajat - Tilastot - Kulta- ja platinalevyt, su ifpi.fi. URL consultato il 28 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2015).
  6. ^ Certified Awards
  7. ^ Copia archiviata (PDF), su ifpi.se. URL consultato il 17 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 20 marzo 2009).
  8. ^ 1997 MTV VIDEO MUSIC AWARDS, su rockonthenet.com. URL consultato il 5 marzo 2014.
  9. ^ MTV VIDEO MUSIC AWARDS, su mtv.com. URL consultato il 5 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica