Braun (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Braun
Logo
Braun-kronberg001.jpg
Braun a Kronberg
Stato Germania Germania
Fondazione 1921
Fondata da Max Braun
Sede principale Kronberg im Taunus
Gruppo De' Longhi
Sito web braun.com

Braun è una società tedesca, produttrice di piccoli elettrodomestici e di articoli per l'health care. Il marchio è proprietà di Procter & Gamble dal 2005. Dal 2012 ha concesso la licenza di produzione degli elettrodomestici al gruppo italiano De' Longhi, mantenendo la produzione dei rasoi, depilatori e prodotti per la cura dei capelli.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondata nel 1921 dall'ingegner Max Braun, negli anni cinquanta produceva radio, proiettori di diapositive, giradischi e altro, simboli della produzione industriale del XX secolo.

Nel 1952 iniziò a fabbricare lampeggiatori fotografici, campo nel quale raggiunse l'eccellenza. Nel 1962 assorbì la "Niezoldi & Krämer" (Nizo), produttrice di cineprese e proiettori per il passo ridotto[1].

Produce principalmente rasoi elettrici per uomo e donna, asciugacapelli, ferri da stiro e prodotti per la cucina come macchine da caffè, bollitori e frullatori.

Dal 1984 al 2005 è stata una sussidiaria della Gillette, che aveva acquistato il suo controllo nel 1967. Dal 2005 è sussidiaria della Procter & Gamble, che ha acquistato Gillette.

Il 17 aprile 2012, a seguito di un'operazione economica che vede il versamento di 50 milioni di euro subito e 90 diluiti in 15 anni, più 75 legati al rendimento dei prodotti, la "De' Longhi" acquisisce da "Procter & Gamble" (P&G) lo storico marchio tedesco Braun, con perpetuo diritto di sfruttamento dello stesso nei settori degli elettrodomestici e altri prodotti per la casa (ferri da stiro, climatizzatori, frullatori, aspirapolvere ecc.), mentre "Procter & Gamble" mantiene l'uso esclusivo del marchio nel settore dei rasoi e dell'health care.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nizo

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aziende