Bratislav Živković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bratislav Živković
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 184 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Guangzhou R&F
Ritirato 2005
Carriera
Squadre di club1
1992-1993Vojvodina15 (1)
1993-1998Stella Rossa99 (5)
1998-2004Sampdoria106 (4)
2004-2005Obilić4 (0)
Nazionale
1996-1998Jugoslavia Jugoslavia6 (0)
Carriera da allenatore
2008-2009Stella RossaVice
2013-2014Stella RossaVice
2014-2015LierseVice
2015-2016Voždovac
2017Radnik Surdulica
2017Napredak KruševacVice
2019-Guangzhou R&FVice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Bratislav Živković (Leskovac, 28 novembre 1970) è un allenatore di calcio ed ex calciatore serbo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debutta da professionista nel 1992 nel Vojvodina Novi Sad, ma dopo una sola stagione viene ingaggiato dalla Stella Rossa di Belgrado, con cui vince un campionato della RF di Jugoslavia (1994-1995) e tre Coppe di Jugoslavia (1995, 1996, 1997).

Nell'estate del 1998 si trasferisce in Italia, alla Sampdoria,[1] dove rimane per sei stagioni (due in Serie A, e quattro in Serie B), scendendo in campo in 106 occasioni (13 in Serie A), mettendo a segno 5 gol (tutti in B), tra cui uno nel derby del 19 aprile 2003 terminato per 2-0 per i blucerchiati[2][3] e contribuendo al ritorno in massima serie nella stagione 2002-2003.

Nel 2004 torna in patria firmando per l'Obilić, con cui conclude la carriera da calciatore dopo un anno in cui ha disputato solo 4 partite.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha disputato 6 partite con la sua nazionale tra il 1996 e il 1998.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della stagione 2004-2005, rientra in Serbia, nelle file dell'Obilic Belgrado, disputando 4 partite prima di ritirarsi.

Nel luglio del 2007 viene nominato nuovo Presidente dell'FK Dubočica Leskovac.

Nella stagione 2008-2009 è allenatore in seconda e team manager della Stella Rossa Belgrado.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Jugoslavia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-5-1996 Shizuoka Messico Messico 0 – 0 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
10-11-1996 Belgrado Jugoslavia Jugoslavia 1 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 46’ 46’
28-12-1996 Mar del Plata Argentina Argentina 2 – 3 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
7-2-1997 Hong Kong Russia Russia 1 – 1 dts
(5 – 4 dcr)
Jugoslavia Jugoslavia Amichevole -
10-2-1997 Hong Kong Hong Kong Hong Kong 1 – 3 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
24-2-1998 Mar del Plata Argentina Argentina 3 – 1 Jugoslavia Jugoslavia Amichevole -
Totale Presenze 6 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1994-1995
1995, 1996, 1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Sampdoria ha preso Bratislav Zivkovic, il Facchetti serbo, su BLUCERCHIANDO, 28 novembre 2018. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  2. ^ Verso il derby - Da Boselli a Rutzittu, da Zivkovic a Gratton: se decide l’“eroe per caso”, su www.ilsecoloxix.it. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  3. ^ U.C. Sampdoria, Vintage Goal: Zivkovic vs Genoa. URL consultato il 7 febbraio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]