Brandacujun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
BRANDACUJUN
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLiguria
Zona di produzioneProvincia di Imperia
Dettagli
Categoriasecondo piatto
RiconoscimentoP.A.T.
Settorepreparazione di pesce

Il brandacujùn è una pietanza tipica della cucina ligure a base di patate e stoccafisso (oppure baccalà). È diffuso in particolare nel ponente ligure.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La ricetta prevede il merluzzo conservato (in genere è preferito lo stoccafisso al baccalà), lessato con patate in acqua salata; una volta scolata l'acqua, si aggiungono aglio, prezzemolo, olio e.v.o. di oliva taggiasca, succo di limone e/o zeste di limone, sale, eventuale pepe;[1] poi, una volta posto il coperchio sulla pentola, questa viene "brandata" ovvero scossa con energia fino al disfacimento e all'amalgamazione degli ingredienti (che non devono, comunque, essere completamente spappolati). L'operazione, accompagnata dalla frase Branda cujun! Branda, che ciu ti u brandi, ciu u l’é bon!,[2] era tradizionalmente svolta da uomini che si aiutavano nello scuotere la pentola con il bacino; da qui la goliardica seconda parte del nome.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Romolo Giordano, Il Brandacujùn - Una ricetta Ligure, su Memoro - La banca della Memoria. URL consultato il 7 maggio 2020..
  2. ^ Brandacujun, baccalà mantecato alla ligure, su lagreg.it. URL consultato il 10 maggio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]