Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Brain Powerd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brain Powerd
ブレンパワード
(Buren Pawādo)
Brain Powerd DVD vol1.jpg
Copertina del primo DVD italiano
Serie TV anime
AutoreHajime Yatate, Yoshiyuki Tomino
RegiaYoshiyuki Tomino
SceneggiaturaYoshiyuki Tomino
Char. designMutsumi Inomata
Mecha designMamoru Nagano, Takumi Sakura (assistente)
Dir. artisticaMasaru Sato
MusicheYoko Kanno
StudioSunrise
ReteWOWOW
1ª TV8 aprile 1998 – 11 novembre 1998
Episodi26 (completa)
Durata ep.30 min
Manga
Brain Powerd
AutoreYoshiyuki Tomino
DisegniYukiru Sugisaki
EditoreKadokawa Shoten
RivistaShōnen Ace
1ª edizione1998 – 2001
Tankōbon4 (completa)

Brain Powerd (ブレンパワード Buren Pawādo?) è un anime trasmesso in Giappone a partire dal 1998 e arrivato anche in Italia in DVD edito dalla Dynit. L'anime, prodotto dalla Sunrise si avvale di alcuni dei nomi più rinomati nell'animazione giapponese, come Yoshiyuki Tomino (regia), Mamoru Nagano (mecha design) e Yoko Kanno (musica). Sempre nel 1998 dall'anime è stato tratto anche un manga, disegnato da Yukiru Yugisaki.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un futuro non troppo lontano la terra è stata quasi completamente devastata da diversi maremoti e terremoti, e all'origine di tutto ciò c'è la misteriosa organizzazione chiamata Orphan. L'obbiettivo di Orphan è di recuperare una fantomatica nave sommersa. Gli agenti di Orphan pilotano misteriosi mecha chiamati Grandchild, e sono alla ricerca di giganteschi dischi che appaiono di tanto in tanto sulla superficie terrestre, ed ogni volta che essi appaiono dal suolo nasce un Brain Powerd, una creatura simile ai Grandchild. La protagonista della storia, Hime diventa pilota di un Brain Powerd, e si unisce all'organizzazione internazionale che sta tentando di fermare Orphan.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione italiana della serie è a cura della Dynit e il doppiaggio italiano è stato effettuato presso Videodelta di Torino sotto la direzione di Stefano Brusa. La traduzione dal giapponese è di Laura Giordano e i dialoghi italiani sono di Barbara Chies.

Personaggio Voce giapponese Voce italiana
Hime Utsumiya Akino Murata Ilaria Latini
Yu Isami Tetsu Shiratori Alessandro Quarta
Jonathan Green Gou Aoba Stefano Crescentini
Anoha McCormick Masako Isobe Cinzia De Carolis
Winston Gaybridge Masato Sako Emilio Cappuccio
Saz Higgins Maria Kawamura Perla Liberatori
Irene Carrier Shiho Nagoshi Barbara De Bortoli
Kant Kestner Run Sasaki Gemma Donati
Kensaku Isami Ryuichi Horibe Roberto Stocchi
Komodo Maham Shoko Sakura Deborah Ciccorelli
Midori Isami Shoko Kanoki Daniela Calò
Mitsuo Minamoto Narumi Hidaka Emanuela D'Amico
Nanga Silverly Shinichi Kotani Roberto Draghetti
Queency Issa Kumiko Watanabe Ilaria Giorgino
Yukio Miya Asakawa Gabriele Patriarca
Naoko Isami Rumi Sugimoto Antonella Giannini
Kanan Gimms Romi Paku Angela Brusa
Kumazo Kumiko Watanabe Micaela Incitti
Akari Komodo Shoko Sakura Emanuela Damasio
Leight Hidetoshi Nakamura Giuliano Bonetto
Prof. Kuwabara Toshihiko Nakajima
Baron Maximilian Masako Isobe
Capitan Lasse Hidetoshi Nakamura Oreste Baldini
Mohammed Yoku Shioya Stefano Brusa

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Dalle grandi profondità marine
「深海を発して」 - shinkai wo hasshi te
8 aprile 1998
2Il secondo incontro voluto dal destino
「運命の再会」 - unmei no saikai
15 aprile 1998
3La battaglia di Yu
「勇の戦い」 - isano tatakai
22 aprile 1998
4Fiamme della terra natia
「故郷の炎」 - kokyō no honoo
29 aprile 1998
5Amico o nemico?
「敵か味方か」 - teki ka mikata ka
6 maggio 1998
6Double revival
「ダブル・リバイバル」 - daburu. ribaibaru
13 maggio 1998
7Reazione di rigetto
「拒否反応」 - kyohihannō
20 maggio 1998
8Nella zona di scalo
「寄港地で」 - kikōchi de
27 maggio 1998
9La spada di Jonathan
「ジョナサンの刃」 - jonasan no ha
17 giugno 1998
10La tentazione della plate
「プレートの誘惑」 - pureto no yūwaku
24 giugno 1998
11Fratello e sorella
「姉と弟」 - ane to otōto
1º luglio 1998
12Azione Individuale
「単独行」 - tandoku gyō
8 luglio 1998
13La maestosa emersione
「堂々たる浮上」 - dōdō taru fujō
22 luglio 1998
14L'anima si sente sola?
「魂は孤独?」 - tamashii ha kodoku?
29 luglio 1998
15Unica breccia
「一点突破」 - itten toppa
5 agosto 1998
16Ospiti indesiderati
「招かれざる客」 - maneka rezaru kyaku
12 agosto 1998
17Al di là della cortina
「カーテンの向こうで」 - katen no mukō de
19 agosto 1998
18L'abisso dell'amore
「愛の淵」 - ai no fuchi
26 agosto 1998
19Le Montagne che si muovono
「動く山脈」 - ugoku sanmyaku
16 settembre 1998
20L'ambizione di Governor
「ガバナーの野望」 - gabana no yabō
23 settembre 1998
21Intreccio di visual hallucination
「幻視錯綜」 - genshi sakusō
30 settembre 1998
22Rischiare il tutto per tutto
「乾坤一擲」 - kenkon'itteki
14 ottobre 1998
23Sweet memories
「スイート・メモリーズ」 - suito. memorizu
21 ottobre 1998
24Scherzi della memoria
「記憶のいたずら」 - kioku noitazura
28 ottobre 1998
25L'esitazione di Orphan
「オルファンのためらい」 - orufan notamerai
4 novembre 1998
26Il volo
「飛翔」 - hishō
11 novembre 1998

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di apertura

Sigla di chiusura

  • "Ai no Rinkaku (Field of Love)" cantata da Kokia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga