Braccio del Cigno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Schema della Via Lattea conosciuta; il Braccio Regolo-Cigno è indicato in viola.

Il Braccio del Cigno (noto anche come Braccio Regolo-Cigno) è uno dei bracci di spirale più importanti della nostra galassia, la Via Lattea.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si origina in un punto del bulge che ricade probabilmente in direzione della costellazione dell'Aquila, dunque dal "nostro" lato della Galassia, e gira internamente in direzione del Regolo, passando tra noi ed il centro galattico; in questo tratto, ben visibile e ricco di oggetti, viene spesso chiamato "Braccio del Regolo"[1]. Prosegue dietro il centro galattico, nel cosiddetto "cono d'ombra", inosservabile dalla nostra posizione a causa della presenza del nucleo galattico, e riprende ad essere visibile in direzione del Cigno.
Il braccio prosegue ulteriormente, in direzione di Cefeo, Cassiopea ed oltre; in questo tratto costituisce l'estremo braccio esterno della Via Lattea, al punto che viene chiamato "Braccio Esterno"[1].
Una struttura ancora più esterna e probabilmente riconducibile al Braccio Regolo-Cigno è stata scoperta in direzione delle Vele e della Carena, e viene chiamata "Nuovo Braccio Esterno".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Ed Churchwell, Brian L. Babler e Marilyn R. Meade, The Spitzer /GLIMPSE Surveys: A New View of the Milky Way, in Publications of the Astronomical Society of the Pacific, vol. 121, nº 877, 1º marzo 2009, pp. 213–230, DOI:10.1086/597811. URL consultato il 22 marzo 2016.
Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari