Brèva e Tivàn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brèva e Tivàn
ArtistaDavide Van De Sfroos
Tipo albumStudio
Pubblicazione1999
Durata55:30
Dischi1
Tracce12
GenereFolk rock
Country
EtichettaTarantanius
RegistrazioneStudi Suonovivo, Bergamo
FormatiCD, musicassetta
Davide Van De Sfroos - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1999)

Brèva e Tivàn è il primo album pubblicato dal cantautore comasco Davide Van De Sfroos, dopo lo scioglimento del suo precedente gruppo, i De Sfroos[1]. Il disco, apparso nel 1999, ottenne un buon successo di pubblico e critica e gli valse il premio Tenco 1999 a Sanremo come migliore artista emergente.

Il titolo cita i due principali venti del Lago di Como, la Breva - che generalmente spira nelle ore pomeridiane verso nord - ed il Tivano, vento mattutino che proviene invece dalla Valtellina. Quello del vento è un tema ricorrente per il cantautore comasco: ad esso, alla sua libertà, è infatti dedicata la canzone conclusiva di ogni suo album, a partire proprio da questo[2].

Tra i brani presenti in questo disco, si distinguono Il figlio del Guglielmo Tell (che ebbe molto successo, per ovvi motivi, anche nella vicina Svizzera di lingua italiana), Il duello (che ebbe una discreta rotazione radiofonica a scala nazionale) ed i classici da concerto La balera e Pulènta e galèna frègia, quest'ultima ancor'oggi tra le canzoni più apprezzate dai fan di Davide Van De Sfroos.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Föemm e pruföemm
  2. La balèra
  3. Il figlio di Guglielmo Tell
  4. La nòcc
  5. Hoka Hey
  6. La balàda del Genesio
  7. Cau boi
  8. Cyberfolk
  9. Pulènta e galèna frègia
  10. Il duello
  11. Ninna nanna del contrabbandiere
  12. Brèva e Tivàn

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In realtà tale album è stato pubblicato a nome "Davide Van De Sfroos band"
  2. ^ Con l'eccezione del mini-album "Per una poma"
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica