Bozza:Cesare Stefano Bernardinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cesare Stefano Bernardinelli[modifica | modifica wikitesto]

Cesare Stefano Bernardinelli (Orzinuovi Brescia, 4 Ottobre 1956) è un architetto, urbanista, manager di multinazionali italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato al Politecnico di Milano nella sessione autunnale del 1981 con una tesi di carattere urbanistico ( PRG: per il Comune di Bovisio Masciago ), nel maggio dell'anno successivo ha sostenuto l'esame di Stato sull’applicazione delle teorie di Alvin Toffler e del suo nuovo best seller “ The Third wave” e “ Shock of the Future” applicate alle città del futuro.

Dal 1995 collabora come consulente tecnico nel settore turistico per la Nesco Telephone Sales[1] (multinazionale Saudita nel settore delle Telecomunicazioni), che dal 1995 ha investito massicciamente in quello turistico alberghiero mondiale. Per la stessa Multinazionale Saudita ha ricoperto per più di 4 anni il ruolo di CEO di Nesco France con sede a Parigi e Direttore Generale della Ominasis France[2][3] ed infine fondatore e CEO della Nesco Investment Company del Cairo[4], che ha lasciato nel 2002 con un fatturato di 1 miliardo di dollari anno.

Dal 1996 all’Albo Regionale dei Collaudatori con il n°2414 per la Regione Lombardia, per il settore Edilizia Forniture connesse. Ha già operato diversi collaudi sia per la Aler ( Ente autonomo delle case popolari) di Milano sia per le Pubbliche Amministrazioni sia per gli Enti Pubblici. Consulente Tecnico d’Ufficio del Tribunale di Monza dal 1997.

Dal 1998 al 2002 è stato Membro del Consiglio d’Amministrazione della Società Termale “ Eiropas Minerals Sia”, Società proprietaria di tutte le acque e dei fanghi Termali del bacino di Kemeri in Latvija.

Come architetto turistico[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1985 sino ai giorni nostri infatti ha realizzato numerosi hotel ,villaggi vacanze e centri congressi in 22 paesi del mondo tra i quali, oltre ai molti paesi europei, Arabia Saudita, Brasile, Costa d’Avorio, Egitto, Marocco, Russia, Santo Domingo, per citarne solo alcuni.[5] [6]. dalla crisi dello scenario energetico tradizionale.

Nell'arco della sua carriera professionale, ampiamente sperimentata e collaudata, ha progettato con particolare attenzione all'ecosostenibilità e all'ecocompatibilità degli edifici. E' conosciuto nel settore turistico per aver cercato di contestualizzare il progetto facendolo dialogare con l'ambiente esterno e integrando ed esaltando il patrimonio della cultura indigena esistete.

Nel 2008 ha eseguito i progetti per la ristrutturazione del palazzo della Cheirasca a Gavi[7], famoso per aver ospitato il critico d'arte Gillo Dorfles, l'architetto Konrad Wachsmann e lo scrittore Umberto Eco che qui ambientò il romanzo “Il nome della Rosa”[8]. Essendo l'edificio di proprietà del Tour Operator ''I Viaggi del Ventaglio'', seguirà purtroppo il suo fallimento nel 2010.

Sotto l'egida del U.N.I.D.O. (United Industrial Development Organization) per conto del sindacato Aereospaziale Russo in collaborazione con l'architetto Gianfranco Moras, progetto di riqualificazione della Stazione Termale di Velegozh nella regione di Tula (200 km a sud di Mosca) , 1991

  • Progettazione e realizzazione di Villaggio turistico “Sinai Groove” in Sharm el Sheikh (Egitto), gestore Tour Operator italiano Valtur[9] , proprietà Nesco Investments Tourist, 1994
  • Progetto di ristrutturazione del Negozio multipiano "I Santi" a New York in Madison Avenue 785, 1995
  • Progettazione e ristrutturazione della Stazione Termale di “Kemeri[10] [11] in Latvija, antica stazione Termale realizzata nel 1936 dall’architetto prussiano E.Laube e considerata Monumento Nazionale della Lettonia(sottoposta a particolare Regime di Sorveglianza), 1996
  • Progettazione e realizzazione di Villaggio turistico Kasbah in Egitto in Sharm el Sheik, gestito da Kempinski di proprietà di Nesco Saudia Arab Tourist Investment[12] , 1996
  • Progettazione e ristrutturazione della Policlinica della stazione termale ''Kemeri'', Riga-Lettonia,1997
  • Progettazione e realizzazione di villaggio turistico in Sharm el Sheik denominato “ Sinai Garden” Gestito da Tour Operator Kuoni Gastaldi Proprietà Nesco Telephone Sales, 1998
  • Progettazione e realizzazione del Villaggio Turistico “ Sinai Gran Resort”[9]in Sharm el Sheikh gestito da Valtur, proprietà Catena Nesco Saudia Arab Tourist Investment sa, 1998
  • Progetto di riqualificazione dell’ aeroporto di Taba con la creazione del nuovo polo commerciale e residenziale, “Al-Hamdy Economical Pole”, 1999
  • Progettazione e realizzazione di villaggio turistico in Sharm el Sheikh denominato “ Sinai View ” gestito da Maxi Village spa di proprietà di Nesco Investments Tourist, 2003
  • Progettazione e realizzazione del Polo turistico de La Union a El Salvador per conto del Governo, 2005
  • Progetto di un Hotel-Resort-Spa a Gavi (AL) Italia, gestione Preferred Hotel proprietario Old Farm spa, 2009 [13]
  • Realizzazione di 2800 appartamenti per CITE ADO comune di Yopougon, Abidjan (Costa d’Avorio), 2013[14]
  • Progetto e realizzazione di un Centro Congressi, proprieta FPM (Fond de Prevoyance Militaire) gestione So.Ge.Tho. Abidjan (Costa d’Avorio), 2015
  • Studi televisivi di BABIWOOD per la televisione di stato RTI ( Costa d'Avorio), 2022

Come urbanista turistico[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 progettazione e realizzazione del Polo turistico (per più di 1 milione di turisti anno) della Regione De La Union in El Salvador , lungo 150 km di spiaggia nel Golfo di De Fonseca.

Dal 2012 al 2016 ha predisposto progetti per lo sviluppo dell’area di Sassandra in Costa d'Avorio

Dal 2018 al 2022, per la Regione dei Grandi Ponti, sempre in Costa d’Avorio, ha preparato un progetto analogo a quello di El Salvador international Airport[15] per lo sviluppo dell’area fino ad 1 milione di turisti anno.

Progetto tipologico della città delle vacanze "Sol de el Caribe" Roatan Honduras, 2022

Attività editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1976 al 1980 è stato redattore di RAP (Radio alternativa Popolare) una delle prime radio libere degli anni 70 del secolo scorso e nel 2014 ha fondato assieme all’Onorevole Angelo Grasso e al professore Celestin Gnonzon il primo quotidiano (di 24 pagine) gratuito della Costa d’Avorio.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1976 al 1994 ha ricoperto vari incarichi nel Consiglio Comunale e nell’Amministrazione di Bovisio Masciago, paese in provincia di Monza e Brianza. Dal 2018 è consigliere per l’urbanistica e lo sviluppo territoriale del ministro della Costa d’Avorio, Kouadio Konan Bertin[16]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Rolands Petersons, Kemeru privatizetajs atrunajas, in Neatkarìga, 26 Agosto 2000.
  • Leta, Keemeru sanatorijas investors Italija ierauts tiesu darbos, in Delfi, 31 Marzo 2004.[17]
  • Ixchel Santamaria, Italia quiere invertir en el turismo, in La prensa Gràfica, 4 Febbraio 2005.
  • Wilfredo Moreno, Megaproyecto turístico para La Unión, in El Diario de Hoy, 4 Febbraio 2005.[18]
  • Wilfredo Moreno, Las primeras obras del plan, in El Diario de Hoy, 5 Febbraio 2005.[19]
  • Guatemala, Azúcar, fuente de energía en el futuro, in El Diario de Hoy, 4 Febbraio 2005.[20]
  • Guadalupe Trigueros, BM pide mejorar el “clima de negocios”, in El Diario de Hoy, 4 Febbraio 2005.[21]
  • Giampiero Carbone, Chierasca, ecco il cemento, in Novese, 2005.
  • Yolani Romero, Italianos quieren invertir en las playas de La Union, in El Mundo , Nacional, 4 Febbraio 2005.
  • Giampiero Carbone, Proprietà nuova per la Cheirasca, in Novese.
  • Giampiero Carbone, Una beauty farm nel palazzo che ispirò Eco, in Il nostro Giornale - Gavi e Val Lemme, 9 Settembre 2006.
  • A. Dinguy's N., Bernardinelli vante Assinie et regrette la dégradation du sable, in Le Jours plus, 5 Febbraio 2018.
  • Mary Gostelow,, Welcome to HOTELS, in Hotels, Luglio 2004.
  • R.K, Bernardinelli veut redonner l'imagi de carte postale à Sassandra, in Fraternité Matin, 20 Luglio 2013.
  • Afrique Magazine, Un modèle de dèveloppement urbain et novateur, in Afrique Magazine, Luglio 2014.
  • Daniel ZN, L'architecte Italien qui veut imprimer sa marque au tourisme ivoirien, in Fraternité Matin.
  • Il n'existe pas de tourisme vrai en Cote d'Ivore, in Tousles Jours.
  • Abidjan Golf Resort, sociètè civile immobilière, in Touslesjours, 10 dicembre 2014. [22]
  • Touslesjours online a été lancé, in Fraternité Matin, 26 Ottobre 2017.
  • HM, Le journal gratuit se relance en ligne, in The African courier.
  • Vi regaliamo un parco attrezzato e anche centinaia di posti di lavoro, in Il giornale di Rho.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nesco Telephone Sales, su saudiayp.com.
  2. ^ Ominasis Francia, su societe.com, 5 Giugno 2000.
  3. ^ Ominasis Francia, su verif.com.
  4. ^ Nesco tourism company, su nescotravel.com.
  5. ^ Residenze Golf Resort, su afrimag.net.
  6. ^ Après Paris, Miami, Californie, Marrakech et Dubaï Les résidences Golf Resort s’implantent en Côte d’Ivoire, su lebabi.net.
  7. ^ Palazzo Gavi, su ansa.it.
  8. ^ Umberto Eco e Gavi, un imprenditore belga compra l’edificio che ispirò lo scrittore, su lastampa.it.
  9. ^ a b Sinai Grand Resort Egitto, su youtube.com.
  10. ^ Imants Liepiņš, speciāli Neatkarīgajai, NRA, Ķemeru nebeidzamā sāga.
  11. ^ "Ominasis" investīcijas sanatorijā "Ķemeri" aprobežojas ar akreditīva kontu arhitektu birojam, in tvnet, 9 May 2001.
  12. ^ Nesco Saudia Arab Tourist Investment, su tarshid.com.sa.
  13. ^ Umberto Eco e Gavi, un imprenditore belga compra l’edificio che ispirò lo scrittore, su lastampa.it.
  14. ^ Dopo Parigi, Miami, California, Marrakech e Dubai, in Costa d'Avorio si stanno allestendo le residenze del Golf Resort, su lebabi.net.
  15. ^ El Salvador, su archivo.elsalvador.com.
  16. ^ Kouadio Konan Bertin, su en.wikipedia.org.
  17. ^ Ķemeru sanatorijas investors Itālijā ierauts tiesu darbos, su delfi.lv.
  18. ^ Megaproyecto turístico para La Unión, su archivo.elsalvador.com.
  19. ^ Las primeras obras del plan, su elsalvador.com.
  20. ^ Azúcar, fuente de energía en el futuro, su archivo.elsalvador.com.
  21. ^ BM pide mejorar el “clima de negocios”, su archivo.elsalvador.com.
  22. ^ L’architecte Stephan Bernardinelli propose le Golf Resort, su news.abidjan.net.