Bozza:Alberto Sciuto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alberto Sciuto

Alberto Sciuto (Catania, 4 Gennaio 1983) è un fotografo, compositore e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresce tra Catania e Bologna. Già da bambino si approccia al mondo della fotografia e della musica. In giovane età diventa uno dei fotografi per il quotidiano Nazionale “La Sicilia”, occupandosi di arte e spettacolo. Nel 1999 da un incontro con Lucio Dalla ne segue un contratto con la sua etichetta discografica “Pressing Line”. Da questo momento in poi lavora come suo supervisore, compositore e autore[1], motivo per cui si distacca temporaneamente dal mondo fotografico. L’esperienza in ambito musicale di quegli anni sarà fondante anche per la sua visione della fotografia, arte alla quale deciderà poi di dedicarsi interamente, non rinnovando così il contratto con la Pressing Line.

Opera unica dal titolo "Mi hanno spento la luce", creata utilizzando la tecnica FlowerArt dall'artista Alberto Sciuto

Nel corso degli anni ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui nel 2019 la menzione d’onore al premio internazionale annuale “Monochrome Awards” con la sua opera “Monument to the beauty”[2]. Nel 2021 è andato in mostra con “I bambini di Mykonos” al centro Italiano per la fotografia Camera Torino[3][4] e sempre nel corrente anno è stato invitato dal direttore artistico e curatore Denis Curti e dalla Onlus WeWorld insieme alla galleria Still di Milano a partecipare al progetto “Una fotografia per cambiare il mondo”[5]. Al progetto hanno aderito fotografi del panorama internazionale donando una loro opera, il ricavato delle quali è stato devoluto per scopo benefico.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Dedito principalmente alla rappresentazione della figura umana in ogni sua forma, studioso del soft focus e delle doppie esposizioni, non utilizza massicce post produzioni per non stravolgere la reale essenza della foto.

Inventa la tecnica FlowerArt, arricchendo la pellicola istantanea Fuji con elementi floreali essiccati. Utilizza manipolazione a caldo, ispirato dal collega Maurizio Galimberti. Ogni opera è un pezzo unico non replicabile.

Progetti e pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

"Il ragazzo di rame", opera di Alberto Sciuto facente parte del progetto "Teen"
  • Il trionfo del giovane erotico siciliano - tra omosessualità e armonia nel XIX secolo[6]
  • Imperfezione perfetta[7]
  • Portfolio Vogue Italia[8][9]
  • Una fotografia per cambiare il mondo, galleria Still Milano in collaborazione con WeWorld (2021)[10][11][12]
  • Put in peace - the peace of art, progetto ideato da Fabrzio Spucches[13] con Cesvi onlus[14] e Catawiki[15][16], presentazione galleria Still Milano (2022)[17]
  • Uomini scultori del vento
  • Spazio sacro
  • Teen
  • Art of nude, magazine, issue 12 pt.2 (Novembre 2019)[18]
  • #nudityis-notporn (2017 in poi)
  • #weworkalltogether, asta benefica a favore della protezione civile su piattaforma charitystars (2020)[19]
  • #iltempodellagentilezza, progetto in collaborazione con la Crocerossa italiana[20]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Opera facente parte del progetto "Il trionfo del giovane erotico siciliano - tra omosessualità e armonia nel XIX secolo" di Alberto Sciuto, vincitrice della menzione d'onore al Monochrome Awards 2019
  • Vincitore menzione d'onore Monochrome Awards[2] (2019)
  • Finalista Creative Awards (2020)
  • Vincitore Body Modification (2020)
  • Vincitore Winter landscape (2021 e 2020)
  • Vincitore Black and white child portrait (2021)
  • Vincitore Cultural landmarks of the planet (2021)
  • Vincitore City at sunset (2021)
  • Vincitore Rivers (2021)
  • Vincitore Temples (2021)
  • Vincitore Clouds (2021)
  • Vincitore Natural landmarks of the planet (2021)
  • Vincitore Eyes (2021)

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

"I bambini di mykonos", opera di Alberto Sciuto esposta alla mostra "Interminati_spazi2021"

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Ron e Alberto Sciuto rendono omaggio a Lucio Dalla nel giorno del suo funerale. Fonte: TGCOM 24

Ha collaborato dal 2000 al 2010 con Lucio Dalla.

E' stato voluto dallo stesso Dalla come suo supporter in svariati tour nel corso degli anni.

Ha all'attivo un album e due singoli, di cui è scrittore e compositore. Il disco d'esordio è "I luoghi sconosciuti dell'interno"[1][22]. Il primo singolo estratto "La soluzione migliore" ottiene il disco di platino.

Nel 2001 collabora alla realizazzione dell'album di Lucio Dalla Luna Matana[23].

Ha presentato in anteprima nazionale nel tour estivo anno 2002 il musical scritto da Lucio Dalla e prodotto da David Zard (già produttore di Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante) "Tosca - Amore disperato"[1] con il brano "Libertà".

E' stato seguito dallo storico ufficio stampa italiano Midas Promotions di Michele Mondella.

Nel 2012, l'anno della morte di Lucio Dalla, aveva già interrotto i rapporti lavorativi con lo stesso, ma non quelli personali. Insieme al cugino di Dalla, Andrea Faccani (presidente della fondazione Lucio Dalla)[24], ha gestito il ricevimento dei vip nella camera ardente allestita dal sindaco di Bologna.

Nell'ambito musicale, l'artista non è più in attività.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Imgur, La Sicilia italian newspaper, su Imgur. URL consultato il 26 luglio 2022.
  2. ^ a b (EN) Fine Art: Honorable Mention - Alberto Sciuto (Italy), su monoawards.com. URL consultato il 16 giugno 2022.
  3. ^ a b Golosi. Insaziabili di vita, su camera.to. URL consultato il 20 giugno 2022.
  4. ^ a b https://www.lastampa.it/torinosette/eventi/2021/10/07/news/golosi-insaziabili-di-vita-in-project-room-a-camera-540721, su www.lastampa.it. URL consultato il 20 giugno 2022.
  5. ^ Una fotografia per cambiare il mondo, su WeWorld, 21 ottobre 2021. URL consultato il 23 giugno 2022.
  6. ^ Alberto Sciuto | LensCulture, The triumph of the young Sicilian erotic - between homosexuality and harmony in the XIX century - - Alberto Sciuto, su LensCulture. URL consultato il 23 giugno 2022.
  7. ^ Alberto Sciuto, Alberto Sciuto - "Imperfezione-Perfetta", su LensCulture. URL consultato il 23 giugno 2022.
  8. ^ (EN) Condé Nast, Alberto Sciuto | Portfolio | PhotoVogue, su Vogue. URL consultato il 16 giugno 2022.
  9. ^ (EN) Imgur, Vogue - Alberto Sciuto, su Imgur. URL consultato il 5 agosto 2022.
  10. ^ a b Condé Nast, Foto, Still e WeWorld insieme contro la malnutrizione, su Vanity Fair Italia, 24 ottobre 2021. URL consultato il 20 giugno 2022.
  11. ^ a b (EN) Alberto Sciuto. Fluidità: acquista sullo Shop Solidale di WeWorld, su WeWorld. URL consultato il 20 giugno 2022.
  12. ^ a b (EN) Alberto Sciuto. Tra mito e poesia: acquista sullo Shop Solidale di WeWorld, su WeWorld. URL consultato il 20 giugno 2022.
  13. ^ a b spucches, PutinPeace ⋆ Spucches, su Spucches. URL consultato il 25 luglio 2022.
  14. ^ a b Al via PEACE OF ART, asta benefica online a favore di Cesvi per l'Emergenza Ucraina, su Cesvi Onlus - Cooperazione e Sviluppo, 31 marzo 2022. URL consultato il 23 giugno 2022.
  15. ^ a b (EN) The Peace of Art Charity Auction x CESVI Foundation, su Catawiki. URL consultato il 20 giugno 2022.
  16. ^ a b (EN) Alberto Sciuto - Fino a Dio, su Catawiki. URL consultato il 23 giugno 2022.
  17. ^ a b Blog | Ucraina, l’asta benefica di artisti uniti Put in Peace, su Alley Oop, 12 aprile 2022. URL consultato il 23 giugno 2022.
  18. ^ (EN) Imgur, #nudityis-notporn Alberto Sciuto, su Imgur. URL consultato il 5 agosto 2022.
  19. ^ Maglia #weworkalltogether del fotografo Alberto Sciuto - CharityStars, su www.charitystars.com. URL consultato il 20 giugno 2022.
  20. ^ Crocerossa (PDF), su cricatania.it.
  21. ^ (EN) Imgur, Maurizio Galimberti firma foto Alberto Sciuto per Interminati_spazi2021, su Imgur. URL consultato il 5 agosto 2022.
  22. ^ (EN) I Luoghi Sconosciuti Dell'Interno by Albo Due, 1º gennaio 2009. URL consultato il 26 luglio 2022.
  23. ^ (EN) Imgur, Copertina e ultima pagina del booklet dell'album di Lucio Dalla "Luna matana", su Imgur. URL consultato il 7 agosto 2022.
  24. ^ (EN) Imgur, Alberto Sciuto e il cugino di Dalla Andrea Faccani accompagnano il feretro in camera ardente, su Imgur. URL consultato il 5 agosto 2022.