Boys in the Trees (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Boys in the Trees
Lingua originalespagnolo, inglese
Paese di produzioneAustralia
Anno2016
Durata112 min
Rapporto2,35:1
Generedrammatico, orrore
RegiaNicholas Verso
SoggettoNicholas Verso
SceneggiaturaNicholas Verso
ProduttoreJohn Molloy
Produttore esecutivoJon Adgemis, Michael Gudinski, Ian Kirk, Kevin Maloney, Mick Molloy e Mark Morrissey
Casa di produzioneMushroom Pictures, Best FX Adelaide e White Hot Productions
FotografiaMarden Dean
MontaggioNicholas Verso
Effetti specialiAngelo Sahin
MusicheShinjuku Thief e Darrin Verhagen
ScenografiaRobert Webb
CostumiErin Roche
TruccoRebecca Buratto, Beverley Freeman e Leigh Madden
Interpreti e personaggi

Boys in the Trees è un film del 2016 diretto da Nicholas Verso.[1] È stato proiettato nella sezione Discovery section del Toronto International Film Festival del 2016.[2]

Si tratta del sequel del cortometraggio The Last Time I Saw Richard del 2014.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'Halloween del 1997, due giovani skater adolescenti intraprendono un viaggio surreale attraverso i loro ricordi, sogni e paure.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Le recensioni sono state contrastanti ma generalmente favorevoli. Il film ha ottenuto un punteggio dell'80% su Rotten Tomatoes basato su 15 recensioni.[3] AV Club l'ha incluso nella sua opera "I migliori film del 2017 che non abbiamo recensito" notando che i suoi temi non erano originali ma che lo dicevano "alle prese con i temi universali dell'adolescenza di adattarsi e crescere più in modo fantasioso - e sensibilmente-della maggior parte".[4] The Guardian gli ha dato un punteggio 2/5, trovando che alcuni momenti fossero "memorabilmente surreali" ma dicendo che soffriva del suo budget ridotto e della mancanza di editing di script.[5]

Citazioni cinematografiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Il titolo del film riecheggia quello del film The Lost Boys (1987).
  • Il poster del film Il corvo è presente sul muro della camera da letto.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TIFF's Discovery section to feature Boys in the Trees, Joe Cinque's Consolation, in if.com.au, 5 settembre 2016. URL consultato il 5 settembre 2016.
  2. ^ Boys in the Trees, in TIFF, 5 settembre 2016. URL consultato il 5 settembre 2016.
  3. ^ Boys in the Trees (2016), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  4. ^ The best films of 2017 that we didn't review, su AV Club, 4 dicembre 2017. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  5. ^ Luke Buckmaster, Boys in the Trees review, in The Guardian, 19 ottobre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema