Bourg-Saint-Pierre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bourg-Saint-Pierre
comune
Bourg-Saint-Pierre – Stemma
Bourg-Saint-Pierre – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Wallis matt.svg Vallese
DistrettoEntremont
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate45°56′57″N 7°12′30″E / 45.949167°N 7.208333°E45.949167; 7.208333 (Bourg-Saint-Pierre)Coordinate: 45°56′57″N 7°12′30″E / 45.949167°N 7.208333°E45.949167; 7.208333 (Bourg-Saint-Pierre)
Altitudine1 632 m s.l.m.
Superficie90,2 km²
Abitanti182 (2016)
Densità2,02 ab./km²
FrazioniAllèves
Comuni confinantiBagnes, Etroubles (IT-AO), Liddes, Ollomont (IT-AO), Orsières, Saint-Oyen (IT-AO), Saint-Rhémy-en-Bosses (IT-AO)
Altre informazioni
Cod. postale1946
Prefisso027
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6032
TargaVS
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Bourg-Saint-Pierre
Bourg-Saint-Pierre
Bourg-Saint-Pierre – Mappa

Bourg-Saint-Pierre (toponimo francese; in tedesco Sankt Petersburg, desueto[1]) è un comune svizzero di 182 abitanti del Canton Vallese, nel distretto di Entremont.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il colle del Gran San Bernardo visto dal monte Vélan

Bourg-Saint-Pierre si trova nella val d'Entremont ai piedi del colle del Gran San Bernardo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Bourg-Saint-Pierre è citato nel resoconto dell'itinerario di Sigerico e rappresentava la XLIX tappa (submansio). Sigerico di Canterbury la definì Petrecastel e vi soggiornò dopo aver oltrepassato il colle del Gran San Bernardo.

Il 20 maggio 1800, quando era ancora primo console, Napoleone Bonaparte passò per Bourg-Saint-Pierre, diretto in Italia attraverso il colle. L'avvenimento è ricordato da una targa affissa sul muro della casa dove sostò prima di continuare la sua marcia.

Nel 1984, il presidente Mitterand inviò una lettera di ringraziamento e una medaglia commemorativa, poiché in quell'occasione aveva fornito utensili, legname, forza lavoro, ecc. all'esercito francese e, per quasi duecento anni, forte di una promessa di pagamento vergata da Napoleone, aveva continuato a reclamare nei confronti del governo francese il pagamento dell'insoluto, saldando così finalmente lo storico debito.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

L'ospizio del Gran San Bernardo

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Catherine Raemy-Berthod, Bourg-Saint-Pierre, in Dizionario storico della Svizzera, 5 novembre 2004. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  2. ^ Dizionario storico della Svizzera

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Precedente Tappa dell'itinerario di Sigerico Successivo
Dal Passo del Gran San Bernardo, Mansio XLVIII – Sce Remei (Saint-Rhémy-en-Bosses) Mansio XLIX – Petrecastel Mansio L – Ursiores (Orsières)
Controllo di autoritàVIAF (EN158595722 · LCCN (ENno99038951 · GND (DE4574942-5 · WorldCat Identities (ENlccn-no99038951
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera