Boston Consulting Group

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Boston Consulting Group
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione1963 a Boston
Fondata daBruce Henderson
Sede principaleBoston
Persone chiaveRich Lesser presidente e CEO
SettoreConsulenza strategica
Fatturato$6.3 miliardi[1] (2017)
Dipendenti16.000 (2017)
Sito web

Boston Consulting Group (talvolta abbreviata in BCG) è una multinazionale statunitense di consulenza strategica con 90 uffici in 50 paesi, fondata nel 1963 da Bruce Henderson. È considerata tra le "Big Three" nel mondo della consulenza manageriale.

Alla BCG è legata la matrice BCG, una matrice di portafoglio ideata negli anni '70.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società è fondata da Bruce D. Henderson, studi alla Vanderbilt University e alla Harvard Business School. Dopo molti anni nel dipartimento acquisti di Westinghouse a Pittsburgh (dove il comportamento dei prezzi gli ha dato l'idea della "curva dell'esperienza"), entra a far parte di Arthur D. Little a Cambridge, nel Massachusetts. Nel 1963 è assunto dalla Boston Safe Deposit and Trust Company per formare un braccio di consulenza interna per l'organizzazione.[2] E lì dà vita ad una divisione chiamata specializzata nella consulenza gestionale.

Henderson ha sempre pensato che in un panorama competitivo in cui erano presenti società di consulenza più grandi e più conosciute, BCG doveva ritagliarsi un'identità distintiva concentrandosi sulla specializzazione. Così nel 1966 BCG diventa la prima società di consulenza strategica occidentale ad aprire un ufficio in Giappone.[3] Si espande quindi in Europa negli anni settanta, aprendo uffici a Londra, Parigi, Monaco e Milano.[4] Nel 1975 Henderson organizza, grazie al "Employee Retirement Income Security Act" del 1974 un piano di azionariato dei dipendenti per comprare azioni BCG da The Boston Company, la società madre di Boston Safe Deposit. L'acquisizione è completata nel 1979 (cinque anni prima del previsto), con il risultato che la società diventa interamente di proprietà dei suoi dipendenti.[3] Quando Henderson si dimette da presidente e amministratore delegato nel 1980, BCG ha sette uffici e 249 consulenti. Rimane presidente fino al 1985, quando si ritira ufficialmente.[2]

Nel gennaio 2013 Rich Lesser diventa il sesto presidente e amministratore delegato di BCG, sostituendo Hans-Paul Bürkner.

Nell'aprile 2015 la società lancia il BCG Henderson Institute in onore del suo fondatore, Bruce D. Henderson, per il suo centesimo compleanno. L'istituto è stato classificato come il terzo best-think tank globale dall'Università della Pennsylvania nel gennaio 2018.

Nel giugno 2016 il Boston Business Journal annuncia che BCG si sarebbe trasferito in un nuovo edificio di 13 piani di 370.000 piedi quadrati nel South Boston Waterfront della città. La sede si trova nel sito dell'ex ristorante Anthony's Pier 4.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ogni anno BCG pubblica (e distribuisce a ciascuna delle 82 sedi nel mondo) articoli, report, ricerche e studi su diversi mercati e tematiche sia di forte attualità, sia che esse siano emergenti o appena delineate all'orizzonte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BCG at a glance, Boston Consulting Group, 2018. URL consultato il 24 aprile 2018.
  2. ^ a b (EN) Thomas C. Hayes, Bruce Henderson, 77, Consultant And Writer on Business Strategy, in The New York Times, 24 giugno 1992. URL consultato il 27 maggio 2018.
  3. ^ a b (EN) The Boston Consulting Group, su Vault. URL consultato il 27 maggio 2018.
  4. ^ (EN) BCG Heritage – Our History of Shaping the Future, su BCG. URL consultato il 27 maggio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN149899015 · ISNI (EN0000 0004 0412 1029 · LCCN (ENn81008019 · GND (DE1097805-7 · BNF (FRcb13592056d (data)