Boss Hog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio della serie TV Hazzard, vedi Boss Hogg.
Boss Hog
Boss Hog.jpg
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Punk blues[1]
Alternative rock[1]
Indie rock
Periodo di attività 1989-2000
Album pubblicati 3
Studio 3
Gruppi e artisti correlati Pussy Galore, Jon Spencer Blues Explosion

Boss Hog è stato un gruppo musicale punk blues[1]. Hanno pubblicato tre album e tre EP.

Era formato da Cristina Martinez (voce), suo marito Jon Spencer (chitarra), Jens Jurgensen (basso), Hollis Queens (batteria) e Mark Boyce (tastiere),

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo nacque nel 1989 dopo lo scioglimento dei Pussy Galore in cui militavano sia Spencer che la Martinez.

Ha aggiunto una certa notorietà non solo per il suo caratteristico sound abrasivo, ma anche per la forte carica sessuale della cantante soprattutto sul palco, sembra che durante il loro primo concerto la Martinez ha cantato completamente nuda.[2]

Il gruppo ha esordito nel 1989 con l'EP Drinkin', Lechin' & Lyin', diventato famoso per la copertina dove la cantante Cristina Martinez appariva nuda con indossato solo un paio di stivali neri a stiletto ed un paio di lunghi guanti neri.

Dopo la realizzazione di tre album di buon successo il gruppo si sciolse nel 2000. Jon Spencer si dedicò a tempo pieno alla Jon Spencer Blues Explosion, fondata nei primi anni novanta che dal 2004 si sono ribattezzati Blues Explosion.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Mini album ed EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Boss Hog, allmusic.com. URL consultato il 5 giugno 2009.
  2. ^ Peter Buckley, The Rough Guide to Rock, p. 127.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]