Boris Ėmmanuilovič Chajkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Boris Ėmmanuilovič Chajkin, in russo: Бори́с Эммануи́лович Ха́йкин[?] (Minsk, 13 ottobre 1904Mosca, 10 maggio 1972), è stato un direttore d'orchestra bielorusso di origini ebraiche.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era nato a Minsk, quando era ancora parte della Russia (oggi è capitale della Bielorussia). Ha studiato presso il Conservatorio di Mosca sotto Nikolai Malko e Konstantin Saradzhev. È stato Direttore Artistico del "Piccolo Teatro di Leningrado" nel 1936-1943, e Direttore principale del Teatro Kirov dal 1944 al 1953, dove ha diretto la "prima" del "Fidanzamento in un monastero" di Sergei Prokofiev, era il 13 novembre 1946. Si trasferisce al Teatro Bolshoi nel 1954.

È noto ed acclamato per due registrazioni della "Khovanshchina", edizione del 1946 con Mark Reizen, e una successiva versione nel 1972, con Irina Arkhipova. Il suo disco con la Prima Sinfonia di Rimsky-Korsakov, sinfonia poco conosciuta ha avuto un buon favore. Ha inoltre registrato diverse opere liriche e balletti di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, in particolare "Eugene Onegin" con Galina Vishnevskaya e Sergei Lemeshev.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Nel 1972 è stato nominato Artista del Popolo dell'URSS.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Teatro Bolshoi: "Biografia di Boris Khaykin", in russo.
  • B.Khajkin "Internet Movie Database". Estratto del 19 luglio 2006

Controllo di autorità VIAF: 66654094 LCCN: n86107664